Gravidanza

Sono incinta, a chi lo dico e quando?

mamma_pensierosa
13 Maggio 2013
La sequenza classica: dai la notizia al futuro papà, poi ai nonni, alle amiche/i stretti, al capo (magari dopo la dodicesima settimana) e a tutti gli altri dopo.
Facebook Twitter Google Plus More

Prima cosa: se non ti senti ancora pronta non sei obbligata a dire a nessuno che aspetti un bambino. Ma se hai deciso di farlo, evita che i futuri nonni vengano a sapere da altri che c'è un nipotino in arrivo e che il tuo capo lo venga a sapere da voci di corridoio. La sequenza classica: dai la notizia al futuro papà, poi ai nonni, alle amiche/i stretti, al capo (magari dopo la dodicesima settimana) e a tutti gli altri dopo.

E perché il termine delle 12 settimane come spartiacque? Perché dopo i primi tre mesi il rischio di un aborto spontaneo diminuisce molto. Molte donne attendono questo termine per dare la buona novella perché vogliono evitare che, nel caso in cui qualcosa vada storto, tutti continuino a chiedere come sta andando la gravidanza.

Leggi l'articolo Donne incinte al lavoro

Tutte le risposte ai tuoi dubbi

Siamo pronti per avere un bambino?

Si vede già che aspetto un bambino?

Devo mangiare per due?

Il mio corpo sta cambiando!

Perchè sono sempre stanca?

Mangio poco, il bambino può soffrirne?

Ho piccole perdite, devo preoccuparmi?

Ho bevuto troppo, quali sono i rischi?

Dopo esserti chiarita i dubbi, consulta subito la nostra banca dati dei nomi!

Vuoi conoscere altre future mamme? Vai al forum!

(Articolo di Eltern)