Nostrofiglio

Guida gravidanza

26 Ventiseiesima settimana di gravidanza

feto26settimane

06 Agosto 2015
Ecco che cosa succede al tuo corpo e al tuo bambino durante la ventiseiesima settimana di gravidanza. Con la consulenza scientifica della ginecologa Elisabetta Canitano, presidente dell'associazione onlus Vita di donna.

Facebook Twitter Google Plus More

Ecco che cosa succede al tuo corpo e al tuo bambino durante la ventiseiesima settimana di gravidanza, che corrisponde all'inizio del settimo mese.. Con la  consulenza scientifica della ginecologa Elisabetta Canitano, presidente dell'associazione onlus Vita di donna.

 

Che cosa fare nella ventiseiesima settimana di gravidanza
La ricerca dell'albumina nelle urine Tra gli esami periodici da svolgere nel corso di una gravidanza fisiologica c'è anche quello delle urine (già fatto e da ripetere tra 24 e 27 settimane), In particolare, si prevede la ricerca nelle urine di proteine e, tra queste, di albumina.
Si tratta di una proteina prodotta dal fegato e normalmente presente nel sangue. Ha il compito di regolare la “pressione oncotica” che serve a garantire una corretta distribuzione dei liquidi nei tessuti e tra i vasi sanguigni. Se tutto va bene non è presente nelle urine, o comunque lo è in scarsa quantità. Quando compare in quantità significativa (albuminuria) indica che i reni non stanno svolgendo bene la loro funzione. La presenza di albumina nella urine associata a ipertensione è segno di preeclampsia.

 

Il feto nella ventiseiesima settimana di gravidanza


Nell’intestino si forma il meconio, una sostanza di scarto che dopo la nascita, in seguito all’introduzione del latte, si trasformerà in vere e proprie feci. Lo sviluppo dei polmoni prosegue a pieno ritmo. Iniziano a formarsi i primi depositi di grasso, per cui il bambino comincia ad assumere l’aspetto di un bebè perfettamente formato. A 26 settimane, il bimbo presenta unghie già formate e i suoi polmoni cominciano a produrre il surfattante, una sostanza importantissima per permettere l'espansione dei polmoni alla nascita e per evitare che gli alveoli polmonari collassino a ogni espirazione.

 

Leggi anche: QUANTO È GRANDE IL TUO BAMBINO NEL PANCIONE

 

Leggi anche la storia di Francesco, nato a 26 settimane

Guarda anche il video sulla gravidanza dalla 25esima alla 28esima settimana