Dall’agopuntura al metodo Zilgrei

I più importanti corsi di preparazione al parto

pre_parto
08 Luglio 2008
Naturalmente potete dare alla luce un bimbo anche senza corso: non fa parte del regolare programma di assistenza alle gestanti. Nonostante questo la maggior parte delle gestanti decide di fare un corso di preparazione al parto.
Facebook Twitter Google Plus More

Prima di tutto: le domande più importanti. Prima di scremare le offerte, fareste meglio a chiarire un paio di domande per essere sicure di approdare al corso giusto.

Con chi? Un corso di preparazione al parto diverte, dà sicurezza e vi fa conoscere con facilità altre gestanti. Sta a voi decidere se andarci da sole, con il vostro partner o con un’amica.

Da quando? L’inizio ideale è verso la venticinquesima settimana, se volete un classico corso serale per un periodo da sette a dieci settimane. Più tardi potrete fare anche un corso per il fine settimana. Per certi tipi di preparazione (come lo yoga o l’aptonomia) si può iniziare anche prima. Importante: iscrivetevi per tempo, ossia tra la decima e la ventesima settimana perché molti corsi e molte ostetriche sono prenotate mesi prima.

Chi paga? Solitamente le spese relative a 14 ore di preparazione al parto sono a carico del servizio sanitario (per sicurezza, chiedete!). Chi vi accompagna però deve comunque pagare. Se è un’ostetrica a tenere il corso, sarà lei a fatturare al servizio sanitario. Quindi incasserà in anticipo, ma quasi sempre la cassa mutua rimborsa almeno una parte.

C’è un corso qui nelle vicinanze? Il ginecologo o l’ostetrica hanno spesso un’idea del panorama di dove si trovano i corsi di preparazione al parto. In più potete guardare anche su internet: Un altro buon indirizzo: la Gesellschaft für Geburtsvorbereitung (Associazione tedesca per la Preparazione al Parto). E parlate con le vostre conoscenti che hanno già avuto un figlio: sicuramente vi sanno dire dove a loro è piaciuto e dove no.

Agopuntura

Pungendo determinati punti si dovrebbero sciogliere tensioni: in questo modo l’apertura della bocca dell’utero dovrebbe essere accelerata e il parto sarebbe abbreviato. La puntura degli aghi si sente appena appena, e per trenta minuti ci si rilassa. Di solito alle gestanti sono fatte solo da 2 a 4 punture con gli aghi. Questi corsi sono offerti da chiropratici, ostetriche e ostetrici con una formazione adeguata, o nel proprio studio o in clinica.

Quanto costa: da 10 a 15 Euro a seduta. Alcune cliniche offrono l’agopuntura gratuita a partire dalla trentaseiesima settimana.

Terapia del respiro

Una respirazione consapevole aiuta a convivere con il dolore delle doglie, ed è il presupposto perché alla nascita il piccolo riceva abbastanza ossigeno (per questo la respirazione è uno degli argomenti di ogni corso di preparazione al parto, ad esempio con il metodo Lamaze). Ci sono anche corsi che si concentrano particolarmente su questo aspetto: esercizi di respirazione, vocali e di canto sembrerebbero rafforzare la consapevolezza del corpo, regolare i disturbi vegetativi, sciogliere paure e tensioni. Adatto anche per le donne che hanno doglie premature e per quelle che hanno difficoltà a rilassarsi se sono sotto stress.

Quanto costa: ad esempio cinque incontri da due ore tra 50 e 80 Euro (gruppo). Ore singole a partire da 35 Euro.

Training autogeno

Una profonda concentrazione e l'autosuggestione aiutano a rilassarsi, a eliminare lo stress e a mobilizzare le riserve di forza.

Quanto costa: ad esempio otto sedute di gruppo a 75 Euro, se viene anche il partner: 40 Euro in più.

Danza del ventre

I movimenti dolci della musica orientale rilassano e sensibilizzano soprattutto bacino e fianchi. il nascituro ama dolci movimenti ondulatori.

Quanto costa: ad esempio degli incontri da sessanta minuti per 60 Euro (gruppo).

Preparazione al parto per mamme esperte

Assomiglia alla preparazione classica al parto, ma la parte informativa viene comunque accorciata. Per questo ci sono lunghi dialoghi per "elaborare" i parti precedenti. Le mamme che hanno avuto più bambini in questo corso amano prendersi consapevolmente del tempo per il "nuovo" bambino una volta alla settimana.

Quanto costa: ad esempio cinque incontri da novanta minuti di cui uno con il partner per 127 Euro (gruppo).

Aptonomia

(dal greco: hapto = io tocco) Un metodo di rilassamento totale nel quale i futuri genitori – seguiti da un terapeuta – toccando dolcemente il pancione stabiliscono il contatto con il nascituro. Così si rafforza il “sentimento del noi”.

Quanto costa: ad esempio una singola seduta a partire da circa 50 Euro; sarà meno costoso se l’aptonomia farà parte di un corso classico di preparazione al parto.

Ipnoterapia

La gestante è invitata da un trainer esperto di ipnosi a intraprendere un viaggio nella fantasia alla ricerca di immagini che le diano forza e tranquillità. Attraverso un leggero stato di trance queste immagini sono interiorizzate, in modo da poter essere richiamate idealmente anche durante il parto. Nella fantasia dovrebbe quindi nascere un posto sicuro che possa essere trovato durante le contrazioni.

Quanto costa: ad esempio circa 50 Euro per una singola seduta (di solito ne bastano tre), quattro sedute di gruppo (da sei a otto donne) costano da 40 a 60 Euro.

Preparazione classica

Un’ostetrica, una preparatrice al parto o una addetta alla ginnastica medica informa circa le singole fasi di gravidanza e parto; le partecipanti mettono in pratica insieme le tecniche di respirazione e di rilassamento (può essere anche in acqua). Questi corsi possono essere fatti da sole, con il partner o con un’amica. In più ci sono anche offerte per mamme single.

Quanto costa: ad esempio da sette a dieci incontri di due ore da 50 a 80 Euro (gruppo), il partner paga tra i 40 e gli 80 Euro. I corsi nel fine settimana (circa 14 ore) costano da 70 a 140 Euro.

Qigong

Questo metodo della medicina tradizionale cinese è una combinazione tra movimenti sobri, respirazione mirata e meditazione. Dovrebbe affinare la percezione risvegliando il “sorriso interiore". Obiettivo per il parto: andare incontro alle doglie con tranquillità e ottimismo. Molti esercizi si rifanno a motivi appartenenti al mondo animale e vegetale. Ad esempio si immagina di essere una ninfea trasportata dalle onde. Visto che in generale il qigong deve aiutare ad acquisire più soddisfazione e tranquillità, potrebbe aiutare iniziare già nelle prime settimane di gravidanza.

Quanto costa: ad esempio otto sedute da 50 a 70 Euro (gruppo), da 30 a 40 Euro al mese.

Ginnastica per gestanti

La muscolatura di pancia, fianchi e pavimento pelvico sono rinforzate, allungate e rilassate. In più consigli per una postura corretta della colonna vertebrale e per una respirazione di pancia mirata.

Quanto costa: ad esempio quattro incontri da 120 minuti per 24 Euro (gruppo).

Shiatsu/Watsu

Il metodo di trattamento giapponese scioglie stasi e blocchi attraverso allungamenti, massaggi e pressioni leggere (agopressione), il flusso energetico è stimolato. Con il nome di "watsu", lo shiatsu è proposto anche in acqua: è particolarmente gradevole, perché il corpo si sente straordinariamente leggero. Importante in ogni caso è avere un trainer esperto. Spesso lo shiatsu fa però già parte di corsi di preparazione al parto.

Quanto costa: ad esempio una seduta singola da 30 a 50 Euro; con chiropratici i costi sono concordati liberamente e rimborsati eventualmente dal sistema sanitario.

Preparazione per gravidanze a rischio

Fareste meglio a parlare con il medico o con l'ostetrica, su quale sia la preparazione migliore: i corsi standard spesso sono stressanti e lasciano troppo poco spazio ai problemi specifici delle gravidanze a rischio. Se è prescritto il riposo a letto (ad esempio per un possibile parto prematuro), l’ostetrica può venire anche a casa vostra per la preparazione.

Quanto costa: il servizio di approntamento dell’ostetrica è garantito dall’assistenza sanitaria

Yoga

Gli esercizi di allungamento, respirazione e meditazione rinforzano il corpo e preparano ad arrivare rilassati alle doglie. Lo yoga non ha effetti solo sul corpo, ma rilassa anche la psiche. Quindi può essere molto utile sia durante sia dopo la gravidanza.

Quanto costa: a seconda della quantità di ore, ad esempio da cinque a dieci incontri da due ore, tra 50 e 100 Euro (ore di gruppo).

Metodo Zilgrei

Questa combinazione di tecnica respiratoria e speciali movimenti e posture di ginnastica riabilitativa può essere insegnata per un trattamento autonomo. Sviluppato nel 1978 in Italia, il metodo Zilgrei aiuta in caso di disturbi alla schiena e alle articolazioni dovuti alla gravidanza.

Quanto costa: ad esempio cinque incontri da sessanta minuti con partner per 100 Euro (gruppo).

Ospedali dove partorire: scambia informazioni con le altre mamme nel Forum