Nostrofiglio

Gravidanza

In vacanza col pancione, destinazione mare

incinta_mare

06 Agosto 2015
Al mare si possono fare lunghe passeggiate sul bagnasciuga, che riattivano la circolazione, stimolano il ritorno venoso e costituiscono una piacevole attività fisica.

Facebook Twitter Google Plus More

Quando una gestante torna da una vacanza al mare si vede: ha un’aria più sana e rilassata, non presenta edemi periferici (soprattutto gonfiori alle gambe) e non mette mai più chili del dovuto, grazie alla presenza di iodio che stimola il metabolismo e aiuta a tenere il peso sotto controllo. E poi al mare si possono fare lunghe passeggiate sul bagnasciuga, che riattivano la circolazione, stimolano il ritorno venoso e costituiscono una piacevole attività fisica. Fai il quiz: Che cosa si può fare in gravidanza

Attenzione a… Mete isolate. Vanno bene tutte le destinazioni, evitiamo però l’isola sperduta: non è questo il momento di andare alle Maldive e nemmeno in un piccolo isolotto dei nostri mari poiché, in caso di necessità, per raggiungere una struttura ospedaliera bisognerebbe aspettare un traghetto o un elicottero che non sono sempre a disposizione.

In generale, sarebbe meglio evitare tour stressanti e vacanze all’insegna dell’avventura. Meglio anche posticipare i Paesi dove c'è un alto pericolo di infezione, medicine e vaccini sono rischiosi per il bimbo.

Sole eccessivo. Durante i nove mesi, a causa delle variazioni ormonali, si verifica una maggiore stimolazione dei melanociti, le cellule che producono la melanina (che ci dà la tintarella), pertanto la pelle della gestante è più soggetta alla formazione di macchie, soprattutto sul viso. Il sole di primavera è meno aggressivo di quello dell'estate, però meglio non esagerare con i bagni di sole e proteggere sempre la pelle con una crema con filtro UVA e UVB. Benessere in gravidanza

Caldo. Se fa molto caldo, ricordati di bere spesso per non rischiare di andare incontro a disidratazione.

Leggi anche:

In vacanza col pancione

Destinazione montagna

(Consulenza: Gabriele Rossi, Dirigente medico della Patologia della Gravidanza presso la Clinica Mangiagalli di Milano)

 

  • Vuoi chiedere consiglio ad altre mamme o al ginecologo di fiducia di Nostrofiglio.it? Entra nel forum