Guida gravidanza

35 Trentacinquesima settimana di gravidanza

Di Valentina D'Andrea
btk38k.600
13 ottobre 2015
Ecco che cosa succede al tuo corpo e al tuo bambino durante la trentacinquesima settimana di gravidanza. Con la consulenza scientifica della ginecologa Elisabetta Canitano, presidente dell'associazione onlus Vita di donna.

Ecco che cosa succede al tuo corpo e al tuo bambino durante la trentacinquesima settimana di gravidanza. Con la consulenza scientifica della ginecologa Elisabetta Canitano, presidente dell'associazione onlus Vita di donna.

 

 

Lo stimolo della pipì

 


È un fastidio comune a tutte le mamme e bisogna imparare a conviverci con pazienza. Con l'avvicinarsi al termine della gravidanza, lo stimolo di far pipì diventa frequente e il bisogno urgentissimo e, a volte, difficile da trattenere. La responsabilità è delle dimensioni e del peso dell’utero, che esercita una certa pressione sulla vescica costringendola a svuotarsi molto più spesso di quanto non accada al di fuori della gravidanza. Di sera può essere utile limitare l’assunzione di liquidi: l’accorgimento può diminuire il numero delle alzate notturne.

 

 

Il feto nella trentacinquesima settimana di gravidanza

 


Ha ormai lo stesso aspetto che avrà alla nascita: i suoi capelli sono lunghi almeno qualche millimetro, la sua pelle è morbida, il viso e le cosce possono già essere paffuti, ma di norma sono ancora un po’ rugosi. Apprezza la musica ed è stato osservato che proporgli alla nascita la stessa musica che ascoltava nel pancione ha su di lui un’azione tranquillizzante.