Gravidanza

Countdown: - 2 settimane al parto, le ultime visite di controllo

Di Nostrofiglio Redazione
ultime_visite_di_controllo.180x120
30 aprile 2013
Manca pochissimo al parto: nelle ultime visite il ginecologo verifica che la placenta fornisca al piccolo le sostanze nutritive necessarie e che il bimbo cresca sano.

Con l'ecografia si misurano flusso sanguigno nella placenta e nel cordone ombelicale. Il ginecologo verifica che la placenta fornisca al piccolo le sostanze nutritive necessarie e che il bimbo cresca sano. Questi esami sono possibili grazie alla cosiddetta sonografia doppler: grazie agli ultrasuoni viene misurato il flusso sanguigno nella placenta e nel cordone ombelicale. La circolazione sanguigna materna alimenta costantemente il piccolo con ossigeno e sostanze nutritive.

 

Nella placenta scorrono adesso ogni giorno 80 litri di sangue, mentre a metà della gravidanza ne scorrevano solo 28. In caso di disturbi delle funzioni cardiache e renali è talvolta possibile curare il bambino ancora nel grembo materno, oppure viene pianificata un'operazione da effettuarsi dopo la nascita. Viene controllata anche la posizione della placenta: se si trova davanti o in prossimità della bocca dell'utero, potrebbe rendersi necessario un taglio cesareo. Durante la visita preventiva adesso il ginecologo controlla anche che vi sia liquido amniotico a sufficienza.

 

Leggi anche:

 

Hai ancora dubbi? Parlane con le altre future mamme nel forum dedicato ai consigli in gravidanza!