Home Gravidanza

Si può usare il vibratore in gravidanza?

di Nostrofiglio Redazione - 07.04.2022 - Scrivici

si-puo-usare-il-vibratore-in-gravidanza-
Fonte: shutterstock
Si può usare il vibratore in gravidanza? Sex toy in gravidanza sì o no? Rispondere senza imbarazzi e indaghiamo sulla masturbazione in gravidanza

Si può usare il vibratore in gravidanza?

Sex toys in gravidanza sì o no? E' solo una delle tante domande sulla sessualità e la sfera intima che non osiamo porre al ginecologo. E allora proviamo a capirci qualcosa: si può usare il vibratore in gravidanza? E quali sono i rischi?

In questo articolo

E' sicuro?

La risposta immediata è sì: è sicuro usare il vibratore durante la gravidanza, a patto che si tratti di una gravidanza a basso rischio. E quindi esattamente come il sesso con il proprio partner o la masturbazione, anche l'uso di un sex toy come il vibratore non dovrebbe essere fonte di preoccupazioni o rischi.

Non solo, per certi versi è anche benefico: alleggerisce lo stress e la tensione, ci permette di aumentare il grado di confidenza che abbiamo con il nostro corpo.

Cosa sente il bambino?

Il feto non sente nulla. E' protetto dal liquido amniotico all'interno del sacco e dai muscoli delle pareti uterine: i rumori arrivano lontani e molto attutiti. Il vibratore non arriva fino al bambino e inoltre il tappo mucoso sigilla l'utero come una barriera che impedisce a germi e microbi di penetrare.

Il vibratore può essere una valida alternativa alla penetrazione nel rapporto sessuale se il ginecologo dovesse vietarla a titolo precauzionale. Si può, quindi, utilizzare senza penetrazione, solo per stimolare le zone esterne.

Come usare il vibratore in gravidanza?

Fatta la premessa che l'uso del vibratore durante la gravidanza, purché si tratti di una gravidanza fisiologica e non a rischio, non rappresenta un problema, dobbiamo in ogni caso seguire alcuni accorgimenti per fare un uso corretto di questo sex toy.

  • Manteniamo il vibratore sempre pulito e igienizzato, per non correre il rischio di infezioni;
  • ascoltiamo sempre i segnali che ci manda il nostro corpo; interrompiamo l'uso se dovessimo iniziare a sentire dolore o disagio o se dovesse esserci spotting e sanguinamento;
  • utilizziamo eventualmente lubrificanti per migliorare l'esperienza di utilizzo;
  • smettiamo di utilizzarlo se il ginecologo prescrive l'astinenza dell'attività sessuale o se dovessero presentarsi complicanze improvvise per la gravidanza;
  • non condividere il vibratore;
  • lavarlo prima e dopo ogni utilizzo;
  • è meglio usare un sex toy non poroso, poiché quelli porosi possono ospitare batteri e aumentare il rischio di infezione;
  • buttare il vibratore se presenta graffi o tagli.

Quando non usare il vibratore in gravidanza

In presenza di alcune circostanze è importante evitare l'uso del vibratore e rivolgersi sempre al proprio ginecologo per qualsiasi dubbio o domanda, senza imbarazzi.

Non usarlo se:

  • c'è il rischio di travaglio pretermine
  • ci sono dolore o crampi
  • si presentano perdite di liquido amniotico o di sangue
  • c'è la placenta previa
  • si sono rotte le acque.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli