Natale

La letterina di Babbo Natale di un bimbo di 10 mesi

Di Sarah Pozzoli
bambino10mesi.600
12 dicembre 2013 | Aggiornato il 29 novembre 2018
Un bimbo di 10 mesi non può scrivere una lettera a Babbo Natale, ma la sua mamma sì. Lo ha fatto una mamma blogger con un forte senso dello humour, immaginando che cosa avrebbe chiesto suo figlio a Babbo Natale. Il risultato è esilarante

Che cosa mai potrebbe scrivere un bambino di 10 mesi a Babbo Natale? Vorrà forse il gioco all'ultimo grido? Le costruzioni? Un pupazzo? Forse no... per far felice un bimbo così piccolo ci vuole molto meno...

 

"Caro Babbo Natale,
sono un bambino di 10 mesi e ti scrivo perché la mia mamma ha preparato una lista di regali che non fa per me. Non c’è niente che mi piaccia davvero … uffa, che cosa ci faccio con quegli assurdi bicchierini da impilare uno sull'altro!
Lo so che tu adesso dirai che l’unica cosa che piace ai bambini di 10 mesi è accartocciare, strappare e giocare con la carta regalo e il nastro dei pacchi. E’ vero Babbo Natale, ci piace eccome. Ma ci sarebbero anche diversi regali che desidero proprio tanto. Eccoti la lista".
Ti auguro di trascorrere delle vacanze serene
Un bambino di 10 mesi

1) Il cavo del pc

Lo voglio più di qualunque altra cosa al mondo. Per favore… Vorrei tanto anche la ‘ciabatta’ dove infilare la spina con il bottone arancione per accedere e spegnere. Vedi quello che puoi fare, se riesci vorrei proprio il cavo del pc della mia mamma.

 

2) Il gioco della carta arrotolata

Non capisco perché la mia mamma mi impedisca di giocare con questa cosa, visto che è ovviamente un gioco per bambini. Ne vorrei uno da mettere nella mia camera. Grazie

 

 

3) Le chiavi di casa

 

Vorrei tanto avere le chiavi di casa. Per ciucciarle, ovviamente. Portamele di metallo, non di plastica però. Non sono mica UN IDIOTA. Lo so benissimo che le chiavi di plastica non sono vere.

 

 

4) Uno di questi

 

Non so che cosa sia ma mi sembra molto divertente visto che la mia mamma ci gioca un sacco.

 

5) Il buco del parquet

 

Passo un sacco di tempo a guardare questo buco e a infilarci le dita. Lo so che non posso avere un ‘buco’ perché un buco non si può avere. Ma lo voglio con tutto me stesso. Per favoreeee. Più di quanto il cane vuole leccarmi la faccia e la mamma vuole che smetta di toglierle gli occhiali.

 

6) Questa roba che c’è in giro per casa

 

Non ho idea di che cosa sia. L’unica cosa che so è che quando riesco a prenderla e a sentire la sua delicatezza nelle mie mani, arriva mia mamma e mi dice: “SMETTI DI TOCCARE QUELLA ROBA – QUANTE VOLTE TI HO DETTO CHE DEVO ANCORA PASSARE L’ASPIRAPOLVERE?”

 

 

7) I bocconcini del cane

 

Ogni volta che sto per afferrare un po’ di cibo per il cane c’è qualcuno che mi spinge via. Se non vogliono che li mangi, perché li mettono per terra?

 

 

8) Un paio di occhiali tutto mio

 

Li tiro via dalla faccia di qualunque persona che incontro, ma se li riprendono subito. Vorrei tanto averne un paio solo per me. Anche questi servono per essere ciucciati.

 

 

9) Il pelo del cane

 

Non è facile da prendere perché il cane scappa sempre. Quello che mi piace di più è mettermi il pelo in bocca e poi realizzare subito che non lo voglio in bocca.

 

 

10) Il contenuto di questo secchiello

 

Infine, mi piacerebbe avere un po’ di queste cose che sono dentro al secchiello per giocarci a buttarle per terra. Mi piacciono soprattutto batuffoli di cotone bagnato e pezzi di scarto di filo.

 

GRAZIE BABBO NATALE!!!!

 

(L'articolo è tratto da http://theuglyvolvo.com/, un blog di una mamma americana molto divertente)

 

 

 

Potrebbero interessarti anche queste gallerie fotografiche sui regali di Natale ai bimbi piccoli