Regali di Natale

Natale, come insegnare ai bimbi a dar valore ai regali

Di Sara De Giorgi
bimbaregalo
20 Dicembre 2018 | Aggiornato il 25 Dicembre 2018
Molti bimbi hanno talmente tanti giochi che spesso li dimenticano o non danno loro più valore. Ecco i suggerimenti della pedagoga Noe García de Marina per insegnare ai più piccoli il valore dei regali. Il periodo natalizio è perfetto per aiutare i nostri figli ad attribuire il giusto valore alle cose materiali.
Facebook Twitter Google Plus More

Oggi le stanze dei nostri bambini potrebbero essere scambiate per negozi di giocattoli. Alcuni bimbi ne possiedono così tanti che sembrano non dar loro più valore. Inoltre, la televisione non aiuta, perché mostra ai nostri figli le pubblicità di tantissimi giochi come pupazzi di personaggi di cartoni animati (o altro), che i piccoli giustamente poi richiedono.

 

Non è un compito facile quello che tocca ai genitori: non è semplice educare ai valori con tutti questi input legati alla televisione e al consumo.

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA:

 


Come possiamo quindi insegnare ai bambini a valorizzare i giocattoli?

 

Secondo la pedagoga spagnola Noe García de Marina, giornalista per il magazine spagnolo Serpadres.es, è possibile adottare un paio di semplici strategie. Si può poi seguire la "La regola dei 4 regali di Natale".

 

1) Occorre, prima di tutto, fare con i piccoli una selezione dei giochi che vogliono tenere e una di quelli di cui vogliono disfarsi. Sicuramente, infatti, molti giocattoli sono confinati nei cassetti e i nostri figli si sono persino dimenticati della loro esistenza. In seguito, è consigliabile regalare i giochi non più adoperati alle famiglie meno fortunate.

 

2) Successivamente, fate assieme un lista dove poi elencherete tutti i motivi per i quali il Natale è importante. Ad esempio, per voi genitori può essere speciale perché l'intera famiglia si riunisce. Chiedete ai vostri figli perché per loro è importante: il risultato vi sorprenderà, vedrete che i regali non sono l'unica cosa che esiste per loro.

 

Adesso siete pronti! Dite ai bambini che a partire da quest'anno la lettera dei desideri per Babbo Natale sarà scritta diversamente: dovranno pensare ad essa come a un gioco... cioè il gioco della "Regola dei 4 regali DI Natale".

 

LEGGI ANCHE: I 31 migliori giochi in scatola per il Natale 2018

 

Questo gioco particolare prevede che i bimbi scelgano i seguenti 4 regali:

 

1) Qualcosa da indossare, ad esempio, scarpe, un pigiama o un cappotto.

2) Qualcosa da leggere, come la storia che è piaciuta così tanto l'altro giorno in libreria e che non vedeva l'ora di rileggere.

3) Qualcosa che lui (o lei) desidera con tutte le tue forze. Per esempio, quella bambola che ha visto in televisione o le biglie per giocare con gli amichetti nel cortile.

4) E, infine, qualcosa di cui ha davvero bisogno. Una borsa per i pattini (per il corso di pattinaggio) perché quella che ha è vecchia, un'altra cartella per la scuola perché quella che possiede è rotta o non c'è più spazio, ecc.

 

TI PUO' INTERESSARE: Natale Montessori, raccontare o no di Babbo Natale?

I bambini hanno bisogno della realtà. Per quanto possa sembrare strano, ai più piccoli non serve un'infinità di regali.


Inoltre, spesso non ci rendiamo conto che le vacanze di Natale possono essere utilizzate per fare tante attività insieme. Questo periodo vi permetterà di lavorare insieme sul valore della famiglia e del tempo di qualità che è importante trascorrere con i vostri figli.

Infine, chiedete loro cosa vorrebbero fare insieme a voi nei giorni di festa. E fate in modo che apprezzino il fatto di fare una semplice torta al cioccolato.

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: