riciclo delle decorazioni

Otto idee originali per riciclare le decorazioni di Natale

Di Gabriella Lanza
09 Gennaio 2018
Le feste sono ormai alle spalle ma la casa è ancora invasa da addobbi, carte dei regali, alberi di Natale e bottiglie vuote. Prima di aprire il cestino dell’immondizia, ecco otto idee originali per dare nuova vita alle decorazioni natalizie che non possiamo conservare per l’anno prossimo e dare una seconda vita a candele usate, imballaggi e scatole di pandoro e panettone e affini. Un’occasione per trascorrere un pomeriggio all’insegna della creatività con i bambini e rispettare l’ambiente.
Facebook Twitter Google Plus More
sottobicchieri

1. SOTTOPENTOLA Abbiamo ceduto alla tentazione e comprato un vero albero di Natale ma ora non sappiamo dove metterlo? Piantarlo in giardino purtroppo non è una buona idea: gli abeti sono piante montane che difficilmente sopravvivono in ambienti climatici diversi. L’unica soluzione è riciclarlo: facciamoci aiutare a tagliare il tronco da un falegname e realizziamo dei sottopentola o dei sottobicchieri originali. Levighiamo la superficie con della carta abrasiva e insieme ai nostri bambini dipingiamola dei colori che più ci piacciono.

segnaposto

2. SEGNAPOSTO Sempre con il tronco dell’albero, possiamo creare dei segnaposto. Basterà comprare dal ferramenta la carta abrasiva per il legno, levigare la superficie e fare un taglietto per inserire il cartoncino con il nome.

foglie

3. DECORAZIONI PER I BICCHIERI Non si buttano neanche gli aghi dell’abete: con un po’ di creatività e pazienza possiamo incollarli ai bicchieri o ai portacandele con l'aiuto della colla spray e realizzare una tavola di classe che non passerà inosservata.

candele

4. CANDELE Sulla tavola del cenone di Natale o su quella del veglione di Capodanno non possono mancare le candele. Con quelle iniziate e quasi consumate possiamo formarne delle nuove: basta metterle in un recipiente sul fuoco, farle sciogliere a bagnomaria, togliere lo stoppino e versare la cera liquida in una tazzina da caffè. Aggiungiamo lo stoppino e le nostre candele saranno pronte.

foderare

5. FODERARE CASSETTI E SCATOLE Anche la carta da regalo strappata può essere utile in casa. La possiamo usare per foderare le scatole, i cassetti dell’armadio, le mensole in cucina e perfino i quaderni e i libri di scuola dei nostri bambini. Se invece non abbiamo tempo e pazienza, possiamo sempre riutilizzare la vecchia carta per l’anno prossimo: per farla tornare come nuova, basta stirarla senza vapore con un panno di lino.

piantebottiglie

6. VASI PER LE PIANTE Vietato gettare le bottiglie di plastica delle bibite. Possono, infatti, diventare dei vasi per le piante da appendere in casa o in balcone. Basta prendere le bottiglie, tagliarle a metà e forarle ai due lati per far passare lo spago, che andrà fissato nella sua sommità al muro con un chiodo o appeso ad una trave del soffitto. Infine, inseriamo le nostre piante e appendiamole al muro. Se, poi, mettiamo da parte un numero sufficiente di bottiglie possiamo conservarle e creare un albero di Natale alternativo per l’anno prossimo.

sughero

7. BACHECA CON I TAPPI Basta avere un po’ di fantasia, colla e qualche tappo di sughero per dare vita a bacheche per appuntare le idee per il nuovo anno oppure cornici originali: nel primo caso basta incollarli sopra un pannello di compensato, nel secondo caso si possono applicare sempre con la colla sul profilo di una cornice di legno. Il sughero può essere utilizzato anche come fertilizzante: bisogna tagliarlo a pezzettini e riporlo nei vasi delle nostre piante. Se ci spruzziamo sopra del profumo, i tappi di sughero sono ideali per profumare gli armadi. Nel caso li volessimo conservare per il prossimo Natale, sono ottimi anche per costruire una ghirlanda natalizia: andranno incollati su un cartoncino o un cerchio di legno, con l'ausilio di una colla spray.

maschera

8. MASCHERE PER BAMBINI Gli imballaggi di cartone dei regali che abbiamo ricevuto o le scatole di pandoro e panettoni possono essere riutilizzate per creare delle maschere low cost per il carnevale che è alle porte. Servirà colla, forbici, spago, un po’ di manualità per realizzare la criniera del leone o la corona di una principessa. La versione semplice prevede di usare la scatola dei dolci come base della maschera, creare due fori per gli occhi e dipingerla con la tempera per dar vita al travestimento che desideriamo,

1. SOTTOPENTOLA Abbiamo ceduto alla tentazione e comprato un vero albero di Natale ma ora non sappiamo dove metterlo? Piantarlo in giardino purtroppo non è una buona idea: gli abeti sono piante montane che difficilmente sopravvivono in ambienti climatici diversi. L’unica soluzione è riciclarlo: facciamoci aiutare a tagliare il tronco da un falegname e realizziamo dei sottopentola o dei sottobicchieri originali. Levighiamo la superficie con della carta abrasiva e insieme ai nostri bambini dipingiamola dei colori che più ci piacciono.
Facebook Twitter Google Plus More