Psiche bambino

Primi dubbi su Babbo Natale: quando dire al bambino la verità

babbonatalesilenzio
27 Novembre 2014 | Aggiornato il 22 Novembre 2018
Tuo figlio comincia a fare troppe domande su Babbo Natale? Come fa a entrare dal camino se il camino non c'è, come fa a portare tutti i regali ai bambini in una sola notte ecc ecc. E' arrivato il momento di dirgli la verità? Un'età giusta non c'è. Ecco il perché.
Facebook Twitter More

In genere attorno ai sei anni i bambini iniziano ad avere dubbi su Babbo Natale. Che cosa è giusto rispondere alle loro domande? Qual è l'età giusta per dirgli la verità?

Un'età giusta non c'è. La psicologa Christine Brunet spiega nel suo libro Piccoli problemi e grandi preoccupazioni da 1 a 7 anni (De Vecchi) che c'è un momento in cui i bambini sanno che Babbo Natale (o Gesù Bambino, Santa Lucia, ecc.) non esiste, ma non sono pronti ad ammetterlo.

Aspettare che sia maturo per la verità. Un trucco per scoprirlo

Bisogna quindi capire se il bambino è in quella fase e quindi è meglio aspettare, o se è già maturo per la verità e in questo caso mentirelo renderebbe diffidente verso gli adulti.

Un trucco: provate a rigira a lui le sue domande e osservate come risponde. Se è evasivo e cambia argomento, vuol dire che ha ancora bisogno di Babbo Natale, se invece insiste e ne mette in dubbio l'esistenza allora è il momento di dirgli la verità.

In questo caso mostratevi fieri di lui: è diventato grande e può condividere con gli adulti un segreto da non rivelare ai più piccoli. Poi rassicuratelo: Natale continuerà a essere una festa piena di doni. 

Leggi anche gli articoli dedicati al Natale

Tutto sul Natale e sui regali di Natale

A Natale regalate più magia e meno giocattoli

Lapponia, in viaggio nella casa di Babbo Natale

LEGGI ANCHE LA STORIA: Un Natale che non scorderò mai