Neonati e papà

Come si prende in braccio un neonato?

04 Novembre 2011
Alle mamme viene tutto più naturale. Ma alcuni papà si sentono insicuri. Come tenere correttamente tra le braccia il proprio bambino? Bisogna sostenere la testa? E se lo tengo troppo stretto? Niente panico. Leggete i nostri consigli...
Facebook Twitter Google Plus More
papa_neonato

papa_neonato1

Come si sta bene tra le braccia di papà! Ci si addormenta anche! Lei è Silvia e ha tre settimane. Come tenerla correttamente? Una mano regge il sederino, mentre l'altra sostiene la schiena. La testa è appoggiata sulla spalla di papà. E camminando, lei si tranquillizza. Attenzione: fate addormentare i bimbi più grandicelli nel loro lettino.

papa_neonato2

Per almeno otto settimane dopo la nascita, la testolina ha bisogno di un sostegno in modo che non cada indietro o di lato. Cosa si può fare: la testolina è appoggiata sul braccio, l'altro braccio sostiene sedere, schiena e gambe. Che lusso e che sicurezza!

papa_neonato3

Anche i papà più dinamici adorano rilassarsi sul divano, davanti alla televisione. Anche Silvia è "seduta". Il sederino è sostenuto da una mano di papà, il collo invece dall'altra mano. A Silvia piace essere sollevata in questo modo. E per completare il tutto, perché non cullarla un po' a destra e a sinistra?

papa_neonato4

Una mano è sotto al sederino, l'altra scivola sotto all corpo e...

papa_neonato5

... va a sostenere il collo. Ci siamo! Eccoci in braccio a papà.

papa_neonato6

L'alternativa è: i pollici sotto le ascelle e la mano che sostiene la testolina.

papa_neonato7

E ora si va in alto!

papa_neonato8

Ok, la mamma vuole prendere in braccio il bimbo. Ecco il trasferimento migliore: una mano sotto al collo e l'altra sotto ai glutei. Chi prende il bambino, mette la mano sotto alla mano che tiene il sederino. L'altro toglie la mano lentamente. Ora si fa il cambio anche con la mano che sostiene il collo. Con questo metodo si può anche mettere il bambino a letto. Attenzione: tenete saldamente il bambino e fate lentamente lo scambio.

papa_neonato9

E' l'ora del bagnetto insieme a papà! Per il bagno c'è un segreto: utilizzate un catino. Così mamma e papà si sentiranno più sicuri e il bimbo non rischia di scivolare. Il trucco in questo caso è: una mano sostiene le spalle del bambino e la testolina è appoggiata saldamente sul braccio.

Facebook Twitter Google Plus More