Schemi uncinetto

Cappellino bimba per l’inizio della primavera

Di Nostrofiglio Redazione
Cappellino-bimba-inizio-primavera_404.JPG.180x120
2 gennaio 2013
Lo schema di oggi vi regalerà un cappellino da bambina pensato per l’inizio della primavera

Noi mamme sappiamo infatti che fino ad aprile almeno, i bimbi hanno ancora bisogno di un cappellino per proteggersi dagli ultimi freddi, che sono poi, i più micidiali per prendersi un raffreddore!! Per questo ho realizzato per voi un cappellino in lana merino fine, una lana setosa che non appesantisce e non fa sudare, e il risultato sarà un berretto leggerissimo!! Riempirà le nostre prossime passeggiate in attesa che il freddo se ne vada lasciando spazio a fragole e sole ;)

 

Taglia: 6-12 mesi

 

Occorrente:

  • Uncinetto n. 4

  • 25 gr. di lana merino fine color rosa

  • 25 gr. di lana merino fine color fucsia

  • 1 Bottone decorativo

 

Realizzazione:

Fase 1: Avviamo la catenella di base a 70 maglie, proseguiamo poi con punti di maglia bassa per 4 file, voltando sempre alla fine di ciascuna fila. Abbiamo ottenuto così una “striscia” di lana, ora uniamo questa striscia alle estremità avvicinando i due lati più corti, cuciamoli insieme eseguendo un punto basso che raccolga ogni punto maglia per maglia di entrambi i lati più piccoli della nostra fascia. Terminato il lavoro, chiudiamo l’ultima maglia a tagliamo il filo.

 

Nota importante: lavoriamo il nostro cappellino dalla parte interna, è vero che i lavori ad uncinetto al contrario dei lavori a ferri, sono uguali davanti e dietro ma lavorare dalla parte interna ci permette di nascondere completamente eventuali nodini e segni della cucitura effettuata.

 

Fase 2: Ora realizziamo la visiera: per farlo effettuiamo un nodo scorsoio e attacchiamoci con il nostro uncinetto nel punto dove inizierà la nostra visiera, per trovare il punto giusto contiamo 22 maglie a partire dalla cucitura che abbiamo appena effettuato e andiamo ad attaccarci proprio lì effettuando punti bassi per 26 maglie, voltiamo il lavoro e *proseguiamo saltando la prima maglia, iniziando quindi dalla maglia successiva, con punti bassi per tutta la riga e saltiamo anche l’ultima maglia, poi voltiamo** e ripetiamo da * a ** per 5 volte, poi chiudiamo l’ultima maglia e tagliamo il filo. Rifiniamo ulteriormente la nostra visiera iniziando un nodo scorsoio e iniziamo dalla cucitura posteriore, eseguendo punti bassi per tutto il giro fino a ritornare alla cucitura, rifinendo così tutto il bordo della nostra visiera. Chiudiamo l’ultima maglia e tagliamo il filo.

 

Regola generale: quando si lavora a uncinetto specialmente per piccole creazioni e accessori come i cappellini, occorre saper nascondere bene i fili in eccesso con il nostro uncinetto, perciò impariamo a infilare nelle maglie precedenti, il filo rimasto in eccesso dopo la chiusura dell’ultima maglia, è un lavoro che richiede qualche secondo e un po’ di pazienza ma il risultato farà la differenza.

 

Fase 3: Con la lana rosa effettuiamo un nodo scorsoio e iniziamo dalla cucitura posteriore, °eseguiamo punti bassi per tutto il giro°°. Ripetiamo da ° a °° per 21 volte, poi cambiamo colore (per cambiare colore cambiamo il filato appena prima di portare a termine l’ultima maglia del vecchio colore, sollevando in modo uguale il gancio del colore nuovo, facendo in modo che il filo vecchio sia disposto nella posizione appropriata) e con il filato fucsia ripetiamo da ° a °° per 4 volte. Ora iniziamo a diminuire le maglie, #saltiamo la prima maglia inserendo l’uncinetto all’interno della maglia successiva, eseguendo un punto basso, proseguiamo con questa sequenza (lavoriamo una maglia si e una no) per un giro intero## poi effettuiamo 4 giri a maglia bassa senza saltare nessuna maglia. Ripetiamo da # a ## per una volta poi eseguiamo 2 giri normali a maglia bassa, poi ripetiamo da # a ## fino a chiudere il nostro cappellino. Infine chiudiamo l’ultima maglia e tagliamo il filo.

 

Fase 4: Siamo quasi alla fine, ora manca solo il fiore decorativo. Con il filato color fucsia eseguiamo un nodo scorsoio, poi 4 punti catenella e poi andiamo ad attaccarci con l’uncinetto alla prima delle 4 catenelle eseguite, ora continuiamo con 2 punti di maglia bassa in ogni maglia per 4 giri, poi ***proseguiamo effettuando 4 punti catenella e andiamo ad attaccarci alla maglia successiva con un punto basso****. Ripetiamo da *** a **** per tutto il giro, poi chiudiamo l’ultima maglia e tagliamo il filo. Ora Con il filato color rosa eseguiamo un nodo scorsoio, poi 4 punti catenella e poi andiamo ad attaccarci con l’uncinetto alla prima delle 4 catenelle eseguite, ora continuiamo con 2 punti di maglia bassa in ogni maglia per 3 giri, poi ripetiamo da *** a **** per tutto il giro, poi chiudiamo l’ultima maglia e tagliamo il filo. Ora Con il filato color fucsia eseguiamo un nodo scorsoio, poi 4 punti catenella e poi andiamo ad attaccarci con l’uncinetto alla prima delle 4 catenelle eseguite, ora continuiamo con 2 punti di maglia bassa in ogni maglia per 2 giri, poi ripetiamo da *** a **** per tutto il giro, poi chiudiamo l’ultima maglia e tagliamo il filo. Ci ritroviamo così ad aver realizzato 3 fiorellini, cuciamoli uno sopra l’altro dal più grande al più piccolo come in foto, posizionandoli su un lato del cappellino e dopo averli cuciti con un punto al centro, prendiamo il nostro bottone decorativo e attacchiamolo al centro del nostro fiore.

 

Curiamo i dettagli: il bottone scegliamolo primaverile, io ne ho trovato uno a forma di fragolina con una farfalla sopra, cercate anche voi qualcosa che richiami la primavera, visto che il cappellino è stato pensato per l’inizio di questa stagione. Se non trovate bottoni in tema, potete sempre usare la decorazione di un elastico per capelli ;) Gli elastici per le bimbe hanno sempre decorazioni molto carine.

 

Il cappellino ora è pronto per le nostre prossime passeggiate al parco sotto ai primi sprazzi di sole, buon divertimento!!

 

Schema di Anita Cipolla

 

L'autrice dello schema

Anita è una mamma a tempo pieno di 28 anni con tanti hobby tra cui l’uncinetto. La sua passione per gli accessori fatti a mano è nata per caso. Un giorno mentre cercava un berrettino di lana per la sua bimba, si è accorta che trovarne uno non misto acrilico è pressoché impossibile. Da qui l'idea di voler provare a farne uno lei in 100% pura lana vergine. L'esperimento iniziale è venuto più che bene!

Nel fare i suoi schemi ama “sfidare” e regole dell’arte dell’uncinetto. E' convinta che imparare le regole sia importante soprattutto per poterle modificare e migliorare.

Il suo blog con le sue creazioni: http://anita-hand-made.blogspot.it/

 

Ti è piaciuto il nostro schema? Trova altri Schemi per maglia e uncinetto