I tuoi dubbi

Fare l'amore dopo il parto

coppia_divano
08 Luglio 2008
Meglio non avere fretta. Le prime sei settimane servono perché l'utero si rimetta a posto e per trovare il ritmo giusto con il bambino.
Facebook Twitter More

  • Quando riprendere a fare sesso - Il momento in cui si riaccende il desiderio sessuale varia da coppia a coppia e da gravidanza a gravidanza. In genere poco dopo il parto solo il 10 % delle coppie ha voglia di fare l’amore. Inoltre durante le prime sei settimane dopo il parto molte donne sentono fastidio quando il pene spinge sull'utero che non è ancora tornato come prima.

Chi ha subito un’episiotomia o una lacerazione perineale: per la guarigione in genere servono circa sei settimane.

Partecipa al sondaggio: Avete già fatto sesso dopo il parto?

Quello che succede alla maggior parte delle donne: la prima volta dopo il parto passa si ha per la testa un mix tra di sensazioni, tra paura e curiosità, piacere e conflitto di ruoli donna e mamma. Chiaro, poi un orecchio è sempre teso verso il bimbo. Che cosa aiuta? La tenerezza.

  • Tornerà tutto come prima? Già dopo cinque o sette giorni i genitali esterni delle donne che hanno partorito hanno lo stesso aspetto di prima. Con i postumi di una lacerazione perineale ci vuole di più: da circa 14 giorni a tre-sei settimane. Anche i rigonfiamenti e gli ematomi che restano dopo un parto difficile hanno bisogno di tempo per riassorbirsi: circa due settimane.

Le ostetriche poi rassicurano: la vagina è come un elastico. Si allarga molto quando si partorisce, ma si restringe non appena il bimbo è fuori. I terapeuti sessuali confermano che non hanno mai incontrato uomini che abbiano avuto problemi perché la vagina della partner era troppo larga. Quindi, niente preoccupazioni. Può essere comunque utile una ginnastica riabilitativa mirata.

  • Un problema molto comune - Secchezza della vagina, che cosa si può fare? Il livello di estrogeni nel sangue quando si allatta è basso e questo si ripercuote sulle ghiandole pituitarie della vagina, che secernono meno liquido. Che cosa si può fare? Aumentare le attenzioni ai preliminari. Una parte delle donne che allattano dice però che non sempre funziona: allora può essere utile una crema lubrificante.

  • Allattare non è un metono contraccettivo sicuro - Già quando tra due poppate passano più di quattro ore, il livello di prolattina nel sangue non è abbastanza affidabile per impedire l’ovulazione! Quindi meglio pensare a contraccettivi adeguati se non vuole correre il rischio di rimanere ancora incinta.

Vuoi confrontarti con altre neo mamme? Entra nel forum dedicato ai consigli sul post parto