Nostrofiglio

Gravidanza trigemellare

Gravidanza trigemellare, 8 testimonianze delle mamme

Di Sara De Giorgi
gemelli

11 Febbraio 2019
Tre gemellini in arrivo: accade quando le probabilità sfidano il destino! Abbiamo raccolto tutte le testimonianze delle mamme riguardo le gravidanze trigemellari. Eccole, caso per caso.

Facebook Twitter Google Plus More

A volte le probabilità si incrociano con i geni e può accadere ad alcune donne di scoprire di aspettare non un solo figlio, né due, ma ben... tre! Abbiamo raccolto le testimonianze delle mamme, positive o meno, che hanno deciso di raccontarci le loro esperienze di gravidanze trigemellari.

 

Di seguito, da Mammenellarete, le storie delle madri che hanno scoperto di aspettare ben tre figli... durante una sola gravidanza!

 

Gravidanza gemellare, le cause

«Se la gravidanza è spontanea, la presenza di gemelli è abbastanza rara: si verifica in meno dell'1% dei casi. Se, invece, la gravidanza è l'esito di un intervento di procreazione assistita, allora le probabilità aumentano. Anche la familiarità può giocare un ruolo nella possibilità di aspettare dei gemelli».

 

La familiarità riguarda in particolare la linea materna ed  è limitata ai gemelli eterozigoti: probabilmente è legata a una predisposizione della donna ad avere ovulazione doppia.

 

PER SAPERNE DI PIU': Tutto sulla gravidanza gemellare

 

1. Sono un orgogliosa mamma di tre gemelli e di un bimbo di due anni

Sono una fiera mamma di tre gemelli. La gravidanza non fu facilissima: ero ad alto rischio di aborto. Dovevo stare a letto e non fu per niente semplice con un figlio di due anni, che giustamente aveva bisogno di tutte le mie attenzioni. Partorii a 30 settimane, con cesareo d'urgenza. Per fortuna andò tutto bene grazie al reparto di TIN. Sono nati tre maschietti, uno più bello dell'altro e sopratutto sono forti e belli.

 

2. Il mio parto trigemellare. Ora sono una madre single, ma felice

Cercavo un figlio da tempo e mi rivolsi a un centro specializzato. Finalmente arrivò il responso: erano tre sacche (gravidanza triamniotica tricoriale). Con forza mi dissi: "Voluta la bicicletta, bene, pedala!". Fu una gravidanza stupenda, mai una nausea, niente di niente, fino al quinto mese ancora lavavo i balconi, poi esplosi con un panzone esagerato. Arrivò il giorno del parto: anestesia parziale e cesareo d'urgenza, non li vidi, li sentii solo piangere... e via! Ora sono una mamma felice quarantatreenne, anche se single, di tre gemelli.

 

3. Parto trigemellare: 'penso ogni giorno al mio terzo angelo, volato in cielo'

Da sempre si dice che il numero tre simboleggi la perfezione. Ebbene, io e mio marito aspettavamo tre gemelli. Eravamo in attesa del "parto perfetto". I bimbi non erano voluti, ma "stravoluti"! Quando venimmo a conoscenza del numero, restammo dapprima sorpresi, poi, da subito, iniziammo ad essere felicissimi. Ci sentivamo proprio come se stessimo andando incontro alla perfezione! Ma non tutto è andato come sarebbe dovuto andare. Scrivere mi fa stare meglio.

 

4. Sono una mamma felice di tre gemelli

Salve, vi racconto la mia storia, magari darà un po' di coraggio a chi lo sta perdendo. Inizio con il dire che ho le ovaie micropolicistiche. Inizio l'iter per l'inseminazione 9 anni fa! Tra esami, stimolazione e monitoraggio dico tra me e me: "e chi ce la farà mai?" Comunque vado avanti: alla prima, niente, beta negative; alla seconda con molta gioia, beta positive. All'inizio sono due gemelli, uno più piccolo: mi dicono di prepararmi alla perdita, infatti così accade. L'altro va avanti, tutto nella norma, solo che alla 28esima settimana ho un fortissimo distacco di placenta, mi fanno il cesareo d'urgenza. Il piccolo nasce già sofferente e io ho una fortissima emorragia. Purtroppo dopo solo 12 ore, la creatura non ce la fa più: immaginate la tragedia che ci colpisce, ancora non riesco a spiegarla! Vabbè, è tutto passato!

 

LEGGI PURE: Consigli di benessere per le future mamme di gemelli

 

5. Sono una fiera madre di tre gemelle

Lo ammetto, per un lungo periodo della mia vita ho pensato che non sarei mai diventata madre, io, che per sei anni ho cercato di diventare mamma e molteplici volte ho visto infrangersi il mio sogno con aborti spontanei. Io una donna forte, coraggiosa, piena di me, felice dei miei pregi e consapevole dei miei difetti, caparbia, non mi sono mai arresa e adesso mi godo le mie tre gemelle. Ricordo anni fa, quando da bambina vivevo affascinata dal mondo dei gemelli, figlia di uno di due gemelli identici, stupita e divertita non capivo come mai tanta gente confondesse mio padre con mio zio. Sembravano uguali, ma non lo erano, mio padre era mio padre. Avevo tanto ammirato quel mondo, che ho vissuto davvero con entusiasmo la notizia di 3 gemelli, distesa su un lettino, ignara e inconsapevole, mentre mi veniva comunicato che nel mio grembo battevano tre cuoricini.

 

6. L'emozione di sentire tre battiti alla prima ecografia

Ci è voluto quasi un anno, ma finalmente rimango incinta. Arriva il giorno della prima ecografia (e fin qui è quello che fanno tutte le donne). Il ginecologo inizia a fare l'ecografia e finalmente sentiamo il cuoricino battere. Ma dopo pochi minuti ci dice che erano due... e dopo altri due minuti sentivamo il battito del terzo... ero incinta di tre gemelli. I primi mesi sono stati faticosi (ci vuole molta pazienza), ma grazie anche alle persone che ci sono state vicino ce l'abbiamo fatta. Sono passati cinque anni e mezzo e siamo felicissimi...

 

7. Fecondazione artificiale, ora sono una mamma felice di tre gemelli

Poiché non riuscivo a rimanere incinta, ricorsi alla fecondazione assistita. Purtroppo dovetti attendere ancora, poiché tutti i tentativi di gravidanze sembravano andare male. Finché scoprii di aspettare tre bimbi. Credevo fosse impossibile portare avanti tre gravidanze. Invece ce l'ho fatta, ce l'abbiamo fatta. Il 27 gennaio 2014 sono venuti al mondo Diego, Salvatore, Raffaele.

 

8. Abbiamo tre gemelli e viviamo con 1200 euro di stipendio

Aspettavamo il momento giusto per diventare genitori: il mio contratto a tempo indeterminato, più sicurezze. Resto incinta di tre gemelli e... poco dopo lui perde il suo lavoro. La mia ditta chiude. Adesso sono passati cinque anni e viviamo in cinque con uno stipendio di € 1.200,00. Non è facile, ma neanche impossibile. Basta organizzarsi anche perché ai bambini basta poco per essere felici...

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: