Gemelli

Superovulazione: mamma da record partorisce per la seconda volta due gemelli

Di Niccolò De Rosa
gemellini
09 Marzo 2016
Katy Walton, per la seconda volta, ha dato alla luce due gemelli. All'origine della straordinaria circostanza, la "super-ovulazione" della donna, che produce due ovuli alla volta ad ogni ciclo mensile. «Sono come l'Arca di Noè, ogni cosa nel mio corpo è accoppiata» 
Facebook Twitter More

Quando nel 2010 restò incinta di due gemelli, l'inglese Katy Walton restò piacevolmente sorpresa, anche perché era il primo caso in assoluto nella storia della sua famiglia; a settembre però un'ecografia per la nuova gravidanza l'ha lasciata letteralmente senza parole: altri due gemelli!

 

«Quando sono rimasta incinta per la seconda volta - dice la Walton in un'intervista al tabloid britannico The Mirror - la gente ha iniziato a scherzare, dicendo che sarebbero stati ancora dei gemelli; io ovviamente ci ridevo su. Quando poi ho saputo che effettivamente erano due gemelli, non ho parlato per tre giorni.»

 

Ulteriori analisi hanno mostrato come Katy, ogni ciclo mensile, abbia una super-ovulazione, producendo due ovuli alla volta anziché uno. Ciò è con ogni probabilità la causa del doppio parto gemellare che ha frantumato ogni statistica.

 

Nonostante lo shock iniziale, Katy, Ross (il nuovo marito e padre dei nascituri) e i due gemellini Noah e Bailey, hanno atteso con ansia la nascita dei due nuovi membri della famiglia. Difficoltà finanziare e problemi logistici si supereranno(«probabilmente non faremo per un bel po' le vacanze in posti esotici») e mamma Katy è pronta a farsi davvero in quattro tra figli e lavoro.

 

Da mamma di gemelli a scrittrice

 

La Walton dopo la prima gravidanza ha voluto pubblicare un libro, intitolato "Twins", gemelli,  per aiutare i genitori di gemelli nei problemi di ogni giorno.

 

«Ho scritto il libro perché non ci sono abbastanza informazioni per genitori dei gemelli; nei libri sull'essere genitori vi si dedicano al massimo una o due pagine [...] La poppata in tandem, per esempio, non è scontata.  Ogni speranza di sedersi in un bar e nutrire un solo piccolo è vana! Non è facile allattare due bimbi avendo due seni. Sarebbe stato meglio avere più capezzoli, come i gatti.»