Dati Istat

Italia, sempre meno bambini e sempre più tardi

neonati
19 Dicembre 2013
In Italia la maternità viene sempre più posticipata e ci sono sempre meno bambini: questo il quadro Istat pubblicato nell'Annuario statistico italiano 2013. Una carrellata delle tendenze dell'ultimo anno nel nostro Paese.
Facebook Twitter More

Nel nostro Paese si fanno sempre meno bambini e sempre più tardi. La maternità viene sempre più posticipata e poco più di un figlio a donna. Questo il resoconto Istat pubblicato nell'Annuario statistico italiano 2013.

Leggi anche: gravidanza a 20, 30 e 40 anni,

Natalità in Italia

Con un numero medio di bambini a donna pari a 1,39, in calo nel 2011 rispetto all'anno precedente (1,41), nell'Unione Europea a 15 "l'Italia si colloca al quinto posto per bassa fecondità''. Viene preceduta da Portogallo, Gran Bretagna, Spagna e Germania.

Irlanda e Francia si posizionano invece ai primi posti europei della classifica, con rispettivamente un numero medio di 2,05 bambini a donna e 2.01. (Leggi anche: Italia, un bambino su 4 nasce da coppie non sposate)

Età media del parto

In Italia nel 2011, l'età media del parto è cresciuta a 31,4 anni, tra le più alte in Europa. Le mamme italiane in questo sono seconde per pochissimo solo a quelle irlandesi e spagnole dove la maternità arriva a 31,5 anni.

Con un'età media di 29,7 e 29,9, Regno Unito e Belgio hanno l'età media della donna al parto più bassa (prendendo sempre come riferimento l'Unione europea a 15).

Mamme over 40

Secondo i dati Istat, oltre il 7% dei nati nel 2012 ha una mamma con almeno 40 anni. La tendenza a posticipare la natalità è maggiore tra le donne italiane rispetto alle straniere.

Nel 2012 le donne che hanno avuto un figlio avevano in media 31,4 anni, circa un anno e mezzo in più rispetto al 1995 (29,8). Ma per le italiane questa media sale a 32 anni. Il record spetta alla Sardegna, dove i nati da madri ultraquarantenni superano l’11%.

Tutte le risposte su età e gravidanza

Qual è l'età giusta per avere un bambino?

Con gli anni diminuisce la probabilità di rimanere incinta?

Con l'età aumenta il rischio di anomalie cromosomiche?

Con l'età aumenta il rischio di aborti spontanei?

Preeclamsia e diabete gestazionale sono più frequenti in età avanzata?

Più cresce l'età della futura mamma più aumenta la probabilità del cesareo?

Con l'aumentare dell'età si rischia di ingrassare di più durante la gravidanza?

Vuoi discuterne con altre mamme? Entra nel forum