Ricerca

Perché i neonati si mettono tutto in bocca?

neonato-in-bocca
07 Aprile 2014
L'impulso del neonato di mettere tutto in bocca è scritto nel cervello già prima di nascere e probabilmente deriva da un'antica capacità dell'uomo (oggi scomparsa) di mangiare da solo. A sostenerlo è lo studio di Angela Sirigu, dell'istituto di scienze cognitive di Bron, Francia.
Facebook Twitter Google Plus More

Per un neonato mettere in bocca qualunque cosa gli passi tra le mani è un gesto innato.

Lo dimostra uno studio condotto dall'italiana Angela Sirigu, dell'istituto di Scienze Cognitive di Bron, in Francia.Un precedente studio aveva messo in luce che nelle scimmie esiste un circuito nervoso dedicato al movimento di alzare la mano e portarla alla bocca.

Così la ricercatrice ha voluto capire se vi sia un analogo circuito anche negli esseri umani.Secondo quanto riporta il settimanale britannico New Scientist, la Sirigu ha studiato il cervello di 26 soggetti che dovevano essere sottoposti a un intervento chirurgico per altri motivi e visto che, stimolando un'area neurale corrispondente a quella delle scimmie (giro precentrale sensormotorio), i pazienti alzavano inconsciamente il braccio e aprivano la bocca.

Se questa azione non fosse 'programmata' già alla nascita nel cervello, non potrebbe essere indotta in tutti i soggetti semplicemente stimolando un'area neurale unica e uguale per tutti.

Leggi anche: L'IRRESISTIBILE PROFUMO DEI NEONATI, PER LE MAMME E' INEBRIANTE E ANTISTRESS

e IL BAMBINO VUOLE SEMPRE STARE IN BRACCIO

È dunque più che probabile che anche nel cervello umano, come in quello animale, vi siano aree che si sviluppano molto presto in utero come probabile vestigia di una qualche capacità, ormai non più in essere, di procacciarsi il cibo da soli già appena nati.

Leggi su mammenellarete le storie delle mamme nella sezione il primo anno con il pupo

Sul nostro FORUM le mamme parlano di neonati