Galleria fotografica

Bimbo nasce a 24 settimane: è grande come il palmo di una mano

07 Marzo 2018
E' nato a 24 settimane di gestazione nell'ospedale Yuci, nel nord della China, nella provincia Shanxi. Era talmente piccolo da meritare il soprannome di "palm baby", dato che era grande come il palmo di una mano. Ora questo lottatore è cresciuto: dopo 118 giorni pesa 3,3 chili. Alla nascita era solo 0,79 chilogrammi.  
Facebook Twitter More
palmbaby3

Uno scricciolo di poco più di mezzo chilo, che nel giro di quasi quattro mesi ha raggiunto i 3,3 chili. Il piccolo "palm baby", com'è stato soprannominato questo prematuro nato a 24 settimane di gestazione, può finalmente tornare a casa con la sua mamma, dopo 118 giorni in ospedale.
(Sulla sinistra si vede il bimbo alla nascita mentre la foto di destra è stata scattata il 5 marzo).

palmbaby

Il piccolo si chiama Yuanmeng. Quando è nato il suo polso era debole. Non poteva né urinare, né defecare. Ha lottato per la vita. Mamma Yang Ruiying, come riporta il sito Yellow River News Network ha 31 anni ed è alla terza gravidanza. Aveva già avuto due aborti spontanei prima di rimanere incinta di Yuanmeng. Poi, il parto, il 7 novembre 2017, avvenuto all'improvviso. La donna è entrata in travaglio durante una visita di controllo e la famiglia ha fatto di tutto per poter salvare il bimbo, nonostante stesse per nascere solo alla 24esima settimana di gravidanza.

palmbaby2

Per salvare la vita a mamma e bambino la famiglia avrebbe speso 400.000 yuan (quasi 50.000 euro), metà dei quali sono stati prestati.

palmbaby4

Ora il bimbo sta bene e respira da solo. Può finalmente tornare a casa con la sua famiglia.

Uno scricciolo di poco più di mezzo chilo, che nel giro di quasi quattro mesi ha raggiunto i 3,3 chili. Il piccolo "palm baby", com'è stato soprannominato questo prematuro nato a 24 settimane di gestazione, può finalmente tornare a casa con la sua mamma, dopo 118 giorni in ospedale.
(Sulla sinistra si vede il bimbo alla nascita mentre la foto di destra è stata scattata il 5 marzo).
Facebook Twitter More