Dopo la nascita

Il mondo visto dal neonato

bambino_stupore
08 Luglio 2008
Aria, luce, freddo, rumori e grandi spazi al posto del calduccio e della piacevole intimità del ventre materno: quando il bambino viene al mondo per lui cambia tutto.
Facebook Twitter Google Plus More

Brrr ... che freddo

Nel pancione: l’elemento in cui il neonato si muove nei primi nove mesi nella pancia della madre è l’acqua. Già dopo dieci settimane dal concepimento il piccolo nuota con le mani nel liquido amniotico. La sua “capsula spaziale” ha una temperatura costante e piacevole di 37 gradi, inoltre nel liquido amniotico si ha quasi la sensazione di assenza di gravità.

 

 

Nel mondo: appena venuto al mondo il bambino per la prima volta sente l’aria sulla pelle. L’involucro protettivo e caldo non c'è più. Ecco perché subito dopo la nascita viene avvolto in panni riscaldati. Aspettate a spogliarlo, perché il neonato ha bisogno di circa un’ora prima di poter sopportare l’aria sulla pelle.

Che confusione!

Ho fame! Ho sete!

Il bisogno di carezze

Uffa, devo anche respirare!

Quanto spazio!

Articolo tratto da Eltern

Leggi anche: Poppate e nanna, trova il ritmo giusto