Sicurezza

Seggiolini auto per neonati: i 9 errori più comuni e più pericolosi

Di Irma Levanti
seggioliniautoperneonati
23 Dicembre 2015
La sicurezza in auto è fondamentale anche per i neonati, che fin dal primo viaggio devono essere posizionati in ovetti o navicelle correttamente installati. Eppure, secondo uno studio americano oltre il 90% dei genitori compie errori nell'installazione o nell'uso. Se avete qualche dubbio mettetevi in contatto con l'Aci
Facebook Twitter Google Plus More

Fin dal suo primo tragitto in auto, quello che in genere lo porta dall'ospedale a casa, il neonato deve viaggiare sicuro: correttamente posizionato all'interno di un apposito "sistema di ritenuta" - di solito un ovetto o una navicella - che deve essere installato secondo le indicazioni del produttore. Lo prevede la legge e non ci sono deroghe.

 

Il problema, però, è che spesso i genitori non riescono a installare il sistema in modo adeguato, o a farci stare il bambino come dovrebbe. Questo, almeno, è quanto denunciano i risultati di un'indagine americana pubblicata sul Journal of Pediatrics, secondo la quale addirittura meno di un neonato su 10 viaggia in modo sicuro.

 

Alcuni ricercatori della Oregon Health & Science University hanno valutato installazione e posizionamento dei sistemi di ritenuta montati su 291 auto che si preparavano ad accogliere un neonato nel suo primo viaggio dall'ospedale verso casa.

 

Ebbene, il 95% delle famiglie ha commesso almeno un errore nell'utilizzo della navicella o dell'ovetto, e nel 91% dei casi si trattava di errori gravi.

Tra questi, un'imbracatura troppo allentata, una posizione sbagliata degli spallacci o del gancio di chiusura (troppo in alto o troppo in basso), una cintura di sicurezza agganciata male o, di nuovo, in posizione sbagliata.

 

Gli errori più comuni individuati dallo studio Usa 
1. 

Per i seggiolini che si fissano tramite cinture, l'errore più comune è l'utilizzo scorretto delle cinture per l'ancoraggio, per cui il seggiolino si sposta avanti-indietro o da lato a lato con un "gioco" che supera i 2,5 cm.

Invece

: utilizzare le cinture di sicurezza secondo le istruzioni del produttore, in modo che il seggiolino sia bloccato bene e non "balli". 
2. Sempre per i sistemi di fissaggio con cintura, mancato blocco delle cinture di sicurezza.

Invece

: nei casi in cui è possibile, bloccare sempre manualmente la cintura di sicurezza che trattiene il seggiolino, per assicurarne la stabilità. 
3. Per i seggiolini che si fissano tramite aggancio Isofix, un errore comune è un aggancio troppo "molle".

Invece

: anche in questo caso verificare bene la tenuta dell'ancoraggio, da eseguire secondo le istruzioni del produttore. 
4. Angolo di inclinazione sbagliato.

Invece

: prestare attenzione a questo dettaglio, scegliendo l'angolo indicato dal produttore. In caso di impatto, infatti, un seggiolino troppo inclinato in avanti può comportare ostruzione delle vie respiratorie. 
5. Seggiolino posizionato sul sedile posteriore, ma così vicino a quello anteriore da toccarlo.

Invece

: il sistema di ritenuta posizionato sul sedile posteriore non dovrebbe essere in contatto con quello davanti.  
6. Spallacci troppo allentati.

Invece

: le cinghie devono trattenere il bambino e non essere troppo molli. 
7. Gancio di chiusura degli spallacci posizionato troppo in basso.

Invece

: il gancio dovrebbe essere a livello del torace. 
8. Spallacci agganciati male.

Invece

: controllare sempre che il gancio sia chiuso bene. 
9. Utilizzo di elementi - per esempio cuscini - estranei al sistema di ritenuta, non previsti dal produttore e dunque non regolamentati.

Invece

: utilizzare sempre prodotti omologati, il cui utilizzo è effettivamente contemplato dal produttore.

 

I ricercatori hanno anche verificato che le famiglie che avevano ricevuto istruzioni precise da parte di un tecnico specializzato in questi sistemi di ritenuta facevano meno errori nell'installazione e nel posizionamento del bambino. Da qui, l'invito a incoraggiare attività di informazione su questi aspetti, magari all'interno dei punti nascita.

 

Non solo: gli autori dello studio puntano il dito anche contro produttori di auto e di seggiolini. "Spesso i sistemi di ritenuta per auto sono più difficili da installare di quanto dovrebbero", ha dichiarato uno di loro. "I produttori di auto e di seggiolini dovrebbero lavorare insieme per sviluppare sistemi di ritenuta più semplici da utilizzare".

 

In caso di dubbio 

Per chiarimenti o informazioni su come installare correttamente un sistema di ritenuta per bambini puoi rivolgerti al più vicino ufficio ACI sul territorio. Periodicamente, l'ACI organizza anche campagne di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale per i bambini nell'ambito del progetto TrasportACI sicuri. Puoi anche dare un'occhiata alla guida online di di ACI sui sistemi di ritenuta per bambini.