Estate

Vacanze con i bambini, mare o montagna?

Di Angela Bisceglia
bambina_occhiali_sole
28 Maggio 2009
Andare in vacanza con i bambini fa sempre bene. Non solo per l'aria 'buona' ma anche per fare esperienze diverse dalla routine.
Facebook Twitter More

Quale che sia la destinazione prescelta, andare in vacanza con i bambini fa sempre bene, perché permette di far respirare ai nostri piccoli un’aria più salutare e meno inquinata di quella che normalmente si trova nelle città, ma anche di fare esperienze molto formative da un punto di vista psichico: vedere mucche, capre o cavalli in montagna, pesci o barche al mare significa vedere cose diverse da quelle di routine, che si conoscono solo attraverso i libri, e questo è molto importante per la formazione del bambino.

Senza considerare che trascorrere insieme qualche giorno di relax avendo a completa disposizione mamma e papà è molto positivo per i nostri figli, che sempre più spesso vedono i genitori ‘col contagocce’, a causa dei loro impegni lavorativi.

Qualunque tipo di vacanza però dovrà tenere presente l’età del bambino: più è piccolo (all’incirca da 0 a 3 anni), maggiori dovranno essere le attenzioni e diversa sarà la tipologia di vita che si potrà fare.

Destinazione mare

Destinazione montagna

(Consulenza: Susanna Esposito, professore associato di pediatria e responsabile dell’U.O.S. (Unità Operativa Semplice) di infettivologia pediatrica e responsabile del Centro del Bambino Viaggiatore della clinica De Marchi di Milano)

Guarda anche: In vacanza con i bambini