Bambino decimo mese

Il bambino è celiaco

mamma_bimbo_cibo.jpg
04 Febbraio 2013
Come diagnosticare la celiachia nei bambini? Sintomi e rimedi per bimbi allergici al glutine
Facebook Twitter Google Plus More

Il glutine è una proteina presente nell’orzo, nel frumento, nella segale e nel farro. Si parla di intolleranza al glutine o celiachia quando per ragioni soprattutto di natura genetica l’assunzione di glutine sollecita la produzione di un particolare enzima che danneggia l’intestino, rendendo difficoltoso l’assorbimento delle sostanze nutritive contenute negli alimenti. I sintomi più caratteristici sono vomito, diarrea, arresto della crescita o anche perdita di peso.

Attualmente ci sono due ipotesi opposte riguardo la prevenzione: secondo alcuni specialisti l’introduzione dei primi alimenti con glutine dopo l’anno di vita potrebbe proteggere dall’insorgenza della malattia. Altri ricercatori ritengono invece che somministrare il glutine precocemente, cioè fin dall’inizio della svezzamento potrebbe invece aumentare le probabilità che la malattia non si sviluppi. La questione è comunque ancora aperta.

Il bambino è celiaco. Cosa fare?

Non esiste cura, l’unico rimedio al disturbo consiste nella radicale eliminazione di tutti gli alimenti che contengono glutine. La diagnosi viene posta utilizzando specifici test che deve essere il pediatra a prescrivere. In alcuni casi, per avere un’ulteriore conferma dell’esistenza del problema, potrebbe essere necessario eseguire una biopsia duodenale (si effettua sottoponendo il bambino sedato a una gastroscopia).

(consulenza di Leo Venturelli, pediatra di famiglia, autore di numerose pubblicazioni di pediatria ambulatoriale e coautore di libri di divulgazione per genitori tra cui E’ nato un bambino, La grande enciclopedia del bambino, Da 0 a 6 anni, una guida per la famiglia)

Leggi tutta L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel forum, sezione bebè 0-12 mesi

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi