Terzo mese neonato

Il ciuccio

ciuccio-256x300
09 Gennaio 2013
L’idea che offrire il ciuccio equivalga a “dare un vizio” è stata superata da anni. Inoltre è stato dimostrato che il ciuccio può diminuire il rischio di SIDS
Facebook Twitter More

E’ stato dimostrato che il ciuccio può diminuire il rischio di SIDS (morte in culla). L’ipotesi è che la suzione impedisca al bambino di sprofondare in un sonno così profondo da non consentirgli di risvegliarsi se gli fosse necessario, per esempio, immettere più aria nei polmoni o liberarsi di un rigurgito.

L’idea che offrire il ciuccio equivalga a “dare un vizio” è stata superata da anni: oltre a rivestire una funzione protettiva, succhiare è consolatorio, può essere di aiuto per controllare le crisi di pianto inconsolabile e favorisce un sonno più prolungato e un addormentamento più rapido. Non a caso un vecchissimo e arguto proverbio contadino recita che “il ciuccio è mezza balia”.

Il ciuccio va offerto “al naturale”, cioè senza zucchero o altre sostanze dolcificanti. Per quanto riguarda il timore che possa compromettere l’armonica crescita dei denti, il problema non sussiste almeno per i primi due anni di vita.

Quando il neonato rifiuta il ciuccio.

Una piccola percentuale di bambini, di solito allattati al seno, rifiuta però il ciuccio con ostinazione: in questo caso si può provare a insistere almeno per qualche giorno, tenendo il ciuccio con le mani contro la sua bocca per alcuni secondi di seguito. Se però il bambino continua a non gradirlo conviene desistere.

(consulenza di Leo Venturelli, pediatra di famiglia, autore di numerose pubblicazioni di pediatria ambulatoriale e coautore di libri di divulgazione per genitori tra cui E’ nato un bambino, La grande enciclopedia del bambino, Da 0a 6 anni, una guida per la famiglia)

Leggi anche:

Terzo mese: allattamento e contraccezione

Terzo mese: le vaccinazioni del neonato

Terzo mese: la cura delle unghie e delle orecchie del neonato

Leggi tutta L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi

Vuoi confrontarti con altre neo mamme? Entra nel forum, sezione Neonato

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi