Quarto mese neonato

Le visite di controllo del neonato: i “bilanci di salute”

Corbis-42-26710553
15 Gennaio 2013
La valutazione della crescita nei neonati: quando vengono fatte le visite di controllo e cosa si valuta
Facebook Twitter More

Le visite di controllo dal pediatra oggi vengono chiamate con il più esplicativo nome di “bilanci di salute”. Consistono infatti in una serie di valutazioni che il pediatra effettua per verificare che lo sviluppo-psicofisico, di cui fanno parte anche la capacità visiva e uditiva, avvenga in modo regolare. Nel corso di questi controlli il pediatra prende in esame il peso e la statura del piccolo, per stabilire se l’aumento avviene a un ritmo soddisfacente; osserva poi in che modo il bambino reagisce ai suoni ed effettua piccoli test visivi. Durante il primo e il secondo bilancio esegue anche la manovra di Ortolani, che serve a controllare che non vi siano anomalie a carico delle anche. Ecco il calendario completo dei bilanci di salute. Va tenuto conto che ha un valore solo indicativo e non c’è obbligo di rispettarlo da parte dei genitori, anche se ovviamente è consigliabile non disertare gli appuntamenti.

* Primo quadrimestre di vita: il primo controllo si effettua nel primo mese di vita. Durante questa visita il pediatra pesa il bambino e misura la sua statura e la sua circonferenza cranica. Esegue anche la manovra di Ortolani e controlla vista e udito, Parla ai genitori prevalentemente di alimentazione al seno o, in mancanza di latte materno, artificiale, ascoltando (e risolvendo) eventuali dubbi. Il successivo incontro, durante il quale il pediatra effettua le stesse indagini, è nel secondo mese. In questa occasione si affronta l’argomento “vaccinazioni”.

* Secondo quadrimestre di vita: tra il quarto e l’ottavo mese di vita il pediatra fissa l’appuntamento per due controlli. In entrambi gli incontri pesa il bambino e lo misura. Effettua indagini per verificare la simmetria del movimenti compiuti dagli occhi, si accerta che il piccolo ci senta bene e che il suo sviluppo psicomotorio sia adeguato all’età. Di solito è durante il primo di questi due incontri che si ottengono le prime indicazioni sull’alimentazione complementare, cioè sulle prime pappe.

* Terzo quadrimestre di vita: in questo arco di tempo in genere il pediatra esegue altri due controlli: uno tra il settimo e il nono mese, l’altro intorno all’anno. Ancora una volta misura e pesa il bambino, si informa sulle sue eventuali nuove abilità (gattonare, alzarsi in piedi, pronunciare le prime paroline, afferrare con sicurezza gli oggetti). Nel corso di questi appuntamenti si può valutare con il pediatra l’opportunità di effettuare altre vaccinazioni raccomandate (parotite, morbillo, rosolia).

(consulenza di Leo Venturelli, pediatra di famiglia, autore di numerose pubblicazioni di pediatria ambulatoriale e coautore di libri di divulgazione per genitori tra cui E’ nato un bambino, La grande enciclopedia del bambino, Da 0a 6 anni, una guida per la famiglia)

Leggi anche:

Terzo mese: le vaccinazioni del neonato

Ecografia alle anche, un esame da non perdere

Calcolo dei percentili on line

Leggi tutta L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi

Vuoi confrontarti con altre neo mamme? Entra nel forum, sezione Neonato

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi