Salute neo mamma

Allattamento, fai il pieno di verdura

pomodori_funghi
09 Maggio 2013
Le verdure devono sempre essere una costante della nostra alimentazione, sia a pranzo che a cena, sia cotte che crude.
Facebook Twitter More

Dopo il parto i problemi di stitichezza della mamma dovrebbero attenuarsi, perché i livelli di progesterone tornano gradualmente alla normalità e tutto il tratto gastrointestinale riprende la sua normale funzionalità.

Ma le verdure devono sempre essere una costante della nostra alimentazione, sia a pranzo che a cena, sia cotte che crude. “Se lessi la verdura, non buttare via l’acqua di cottura” suggerisce la Scatozza, “ma utilizzala per preparare un brodo o per la minestra di legumi: saranno più saporiti, in più recupererai i sali minerali che si disperdono nell’acqua”.

Tra i vegetali, che posto occupano le patate? “Le patate sono una possibile alternativa al pane, quindi possono andar bene ad esempio la sera al posto del panino e come contorno della pietanza” fa notare la dietologa. “Sono molto ricche di potassio, tuttavia hanno un indice glicemico più alto rispetto al pane, quindi si possono consumare solo una volta ogni tanto, non tutti i giorni”.

Gli alimenti che non devono mai mancare durante l'allattamento

 

Le proteine

Gli zuccheri

I legumi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le bevande

I grassi

La frutta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli alimenti sconsigliati

Torna al menù principale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consulenza della dottoressa Diana Scatozza, medico Specialista in Scienza dell'Alimentazione a indirizzo dietologico-dietoterapico a Milano.

Ti potrebbe interessare anche:

- Menù tipo settimanale per tornare in forma dopo il parto

- Rimettiti in forma con il Menù tipo settimanale consigliato dalla dietologa Diana Scatozza

- Prova le Ricette per l'allattamento

Vuoi confrontarti con altre neo mamme? Vai al forum dedicato all'allattamento