Home Neonato Allattamento

La dieta per la mamma che allatta

di Angela Bisceglia - 15.07.2020 - Scrivici

mamma-bebe
Fonte: Shutterstock
Nutrire bene il tuo bambino e tornare in forma: seguendo questo menu settimanale proposto dalla dietologa Diana Scatozza potrai raggiungere entrambi gli obiettivi. Sono circa 2.500 calorie al giorno.

Ecco il menu tipo settimanale proposto da Diana Scatozza, medico specialista in scienza dell'alimentazione a indirizzo dietologico-dietoterapico a Milano, per allattare bene il bambino e tornare in forma dopo il parto.

Gli alimenti consigliati potranno essere sostituiti in base ai propri gusti e seguendo le indicazioni riportate nell'articolo L'alimentazione durante l'allattamento: ad esempio, si potrà sostituire una pietanza di carne con una di pesce, oppure mangiare del formaggio al posto di un secondo a base di carne o pesce ecc., così come le verdure potranno essere scelte in base alla stagione e alle proprie preferenze.

In questo articolo

Per tutti i giorni

Colazione: una tazza di latte, 4 fette biscottate o 4-5 cucchiai di cereali tipo corn-flakes, un cucchiaino di marmellata o di miele.

Spuntino di metà mattina: un frutto e uno yogurt

Spuntini del pomeriggio: l'ideale è fare due spuntini, perché tra il pranzo e la cena trascorrono parecchie ore. Uno degli spuntini può essere costituito dalla frutta con una scaglia di grana o di parmigiano (oppure la scaglia di grana può essere mangiata durante uno dei pasti principali), un altro dallo yogurt. In alternativa, si può mangiare lo yogurt al mattino e due frutti nel pomeriggio, come si preferisce.

A fine pasto: chiudere il pranzo e la cena con un frutto grande o 2 piccoli

Prima di andare a letto: 1 bicchiere di latte tiepido e un frutto

Lunedì

Pranzo

Pasta e ceci
Insalata mista di lattughino e songino
1 scaglia di grana

Cena

Sogliola in umido
Insalata di lattuga e pomodori
1 panino
1 scaglia di grana

Martedì

Pranzo 

Pasta al pomodoro
Insalata mista di zucchine e carote
1 scaglia di grana
 

Cena

Spezzatino di vitello
Bietole lesse
1 panino
1 scaglia di grana

Mercoledì

Pranzo 

Pasta e fagioli
Insalata valeriana
1 scaglia di grana
 

Cena

Branzino al forno
Insalata di pomodori con capperi
1 panino
1 scaglia di grana

Giovedì

Pranzo 

Risotto alla zucca
Insalata iceberg
1 scaglia di grana
1 gelato
 

Cena

Fesa di tacchino ai ferri
Carote e zucchine al vapore
1 panino
1 scaglia di grana

Venerdì

Pranzo 

Pasta e piselli
Insalata mista
1 scaglia di grana
 

Cena

Platessa in padella
Patate prezzemolate
1 scaglia di grana

Sabato

Pranzo 

Pasta al pesto (senza aglio o con dosi minime di aglio)
Insalata di cetrioli e pomodori
1 scaglia di grana
 

Cena

2 uova alla cocque o sode
Spinaci saltati in padella
1 panino
1 scaglia di grana

Domenica

Pranzo 

Lasagne al forno con ragù
Insalata di lattuga
1 scaglia di grana
1 fetta di crostata di frutta

Cena

Prosciutto crudo o cotto
Insalata di fagiolini e patate prezzemolate
1 scaglia di grana

Torna in forma con la serie di video Fitness per le neo mamme

Domande e risposte

Sto allattando: cosa mangio a colazione?

Durante l'allattamento si può fare colazione con una tazza di latte, 4 fette biscottate o 4-5 cucchiai di cereali tipo corn-flakes, un cucchiaino di marmellata o di miele.

Sto allattando: cosa posso mangiare durante gli spuntini di metà mattina e di metà pomeriggio?  

A metà mattina è possibile mangiare un frutto e uno yogurt. Invece, a metà pomeriggio l'ideale è fare due spuntini, perché tra il pranzo e la cena trascorrono parecchie ore. Uno degli spuntini può essere costituito dalla frutta con una scaglia di grana o di parmigiano (oppure la scaglia di grana può essere mangiata durante uno dei pasti principali), un altro dallo yogurt. In alternativa, si può mangiare lo yogurt al mattino e due frutti nel pomeriggio, come si preferisce.

Sto allattando. Posso mangiare qualcosa prima di andare a letto?

Sì, prima di andare a letto è consigliabile bere 1 bicchiere di latte tiepido e mangiare un frutto.

Leggi articoli su

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli