Home Neonato Allattamento

Giornata Mondiale della Donazione del Latte Umano: salvare vite con ogni goccia

di Nostrofiglio Redazione - 16.05.2024 - Scrivici

donazione-latte-umano
Fonte: shutterstock
La Giornata Mondiale della Donazione del Latte Umano celebra l'importanza vitale del latte donato per neonati fragili e in emergenza. Perché ogni goccia conta

In questo articolo

44 Banche del Latte Umano Donato, un primato europeo

In occasione della Giornata Mondiale della Donazione del Latte Umano, celebrata il 19 maggio, l'Italia si conferma leader in Europa con 44 Banche del Latte Umano Donato (BLUD). Queste strutture giocano un ruolo cruciale nel supporto ai neonati prematuri e a quelli in situazioni di emergenza, dove l'alimentazione può diventare una questione di vita o di morte.

L'importanza del latte umano donato è inestimabile, soprattutto per i neonati nati prima della 37ª settimana di gestazione, i quali spesso non possono essere allattati direttamente dalla propria madre. In queste circostanze, il latte donato diventa un salvavita, riducendo significativamente il rischio di numerose patologie neonatali e favorendo uno sviluppo neurocognitivo ottimale.

Nonostante la generosità di molte mamme italiane, la disponibilità di latte umano donato non è ancora sufficiente per soddisfare il fabbisogno di tutti i neonati e lattanti che ne hanno bisogno. Per affrontare questa sfida, l'AIBLUD Onlus ha lanciato il progetto "Latte umano donato nelle emergenze", una iniziativa che prevede la raccolta e la liofilizzazione del latte, trasformandolo in polvere per preservarne le qualità organolettiche fino a 24 mesi e facilitarne la distribuzione nelle zone di emergenza.

Questa iniziativa è un esempio del modo in cui l'Italia sta cercando di migliorare la protezione, la promozione e il sostegno dell'alimentazione dei neonati e dei lattanti nelle situazioni di emergenza, come disastri naturali, crisi migratorie e pandemie, dove la mortalità infantile può essere drammaticamente alta.

La Giornata Mondiale della Donazione del Latte Umano ci ricorda che ogni goccia di latte donato è un gesto d'amore che può salvare una vita, contribuendo goccia dopo goccia alla salute dei neonati in tutto il mondo.

L'impegno della SIN, Società italiana di neonatologia

La Società Italiana di Neonatologia (SIN) promuove da anni la donazione di latte umano, un vero salvavita per i bambini che non possono essere allattati al seno dalla propria mamma. Ma il LUD può essere indispensabile anche per i neonati ed i lattanti che si trovano in situazioni di emergenza. È per questo motivo, che in occasione della Giornata Mondiale della Donazione del Latte Umano, che si celebra il 19 maggio, AIBLUD Onlus, Associazione Italiana Banche del Latte Umano Donato, presenta il progetto Latte umano donato nelle emergenze, che vedrà coinvolte molte delle BLUD operative nel nostro Paese.

L'importanza delle BLUD

Le Banche del Latte Umano Donato (BLUD) sono strutture sanitarie dedicate alla promozione dell'allattamento materno, seguendo le linee guida di Unicef e OMS. Queste banche raccolgono, conservano e distribuiscono il latte umano donato, che rappresenta l'alternativa migliore al latte materno quando questo non è disponibile o sufficiente, soprattutto per neonati pretermine o con particolari patologie.

Le BLUD offrono numerosi vantaggi nella cura dei neonati pretermine, inclusa una ridotta incidenza di enterocolite necrotizzante, infezioni e displasia broncopolmonare. Svolgono un ruolo vitale non solo per i neonati pretermine, ma anche per altri casi specifici in cui i neonati non possono essere alimentati al seno.

Il latte donato attraverso le BLUD è soggetto a rigorosi standard di sicurezza e qualità, garantendo un equilibrio tra sicurezza d'uso e mantenimento delle proprietà biologiche. In Italia, l'operato delle BLUD è regolamentato dal Servizio Sanitario Nazionale e monitorato dall'Associazione delle Banche del Latte Umano Donato (AIBLUD), assicurando che ogni banca rispetti le linee di indirizzo nazionali.

Queste strutture sono un esempio dell'impegno dell'Italia nella protezione e promozione dell'allattamento, anche per i neonati in condizioni critiche, rendendo il Paese uno dei più attivi in Europa in questo ambito. 

Fonti

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli