Home Neonato Allattamento

Latte anti rigurgito: a cosa serve

di Francesca Capriati - 13.09.2022 - Scrivici

latte-anti-rigurgito
Fonte: shutterstock
Latte anti rigurgito: il latte antireflusso a che cosa serve? Quando si dà il latte antirigurgito? Le accortezze per la preparazione

Latte anti rigurgito

Il rigurgito nei neonati è la risalita del contenuto gastrico verso l'esofago ed è un fenomeno abbastanza frequente: l'alimentazione del neonato è fatta perlopiù di liquido, il bambino trascorre la maggior parte del tempo in posizione stesa e il cardias, la valvolina che collega lo stomaco all'esofago e che ha il compito di impedire la risalita di cibo dallo stomaco, è ancora immatura. Anche il reflusso gastroesofageo è lo stesso fenomeno, solo che non si vede, mentre con il rigurgito un po' di contenuto gastrico fuoriesce dalla bocca. In alcuni casi può essere utile dare al bambino il latte anti rigurgito. Vediamo a cosa serve.

L'OMS raccomanda l'allattamento al seno in maniera esclusiva fino al compimento del sesto mese di vita. È importante, inoltre, che il latte materno rimanga la scelta prioritaria anche dopo l'acquisto di alimenti complementari, fino ai due anni di vita ed oltre, e comunque finché mamma e bambino lo desiderino.

In questo articolo

A cosa serve il latte anti rigurgito

Si tratta di un latte che ha una speciale formula addensante: il latte, quindi, è meno liquido e più corposo e ciò riduce gli episodi di rigurgito. C'è da dire che nella maggior parte dei casi il rigurgito, così come il reflusso, non vanno considerati una malattia e non vanno trattati in alcun modo. Intorno ai 12 mesi, o comunque con lo sviluppo, l'inizio dello svezzamento e la crescita, il problema si risolve spontaneamente. Sarà il pediatra a consigliare di sostituire il latte in formula con un latte anti rigurgito.

Come è fatto il latte anti rigurgito?

La formula del latte anti rigurgito contiene, in genere ingredienti addensanti come amido di riso o di mais, farina di semi di carruba e sali minerali. Una miscela che ha lo scopo di rendere più denso e digeribile il latte e impedire la sua risalita dall'esofago.

Il latte anti rigurgito funziona?

Uno studio ha analizzato i benefici e gli effetti collaterali delle formule di latte addensato su neonati con reflusso lieve o moderato e ha concluso che queste formule sono sicure ed efficaci. Nella maggior parte dei bambini sono stati osservati sia un miglioramento clinico del reflusso che una buona tollerabilità del latte.

Come preparare il latte antirigurgito

Come sciogliere bene il latte Ar? E' importante seguire attentamente le indicazioni riportare sull'etichetta della confezione: utilizzare la giusta quantità di acqua e polvere e mescolare senza far creare la schiumetta. Assaggiare una goccia di latte prima di darla al bambino per assicurarsi che sia della giusta temperatura. 

Evitare di riscaldare il biberon nel microonde perché potrebbe diventare troppo caldo e utilizzare uno scaldabiberon o il classico metodo a bagnomaria.

Esistono in commercio anche formule di latte antireflusso liquide che sono già pronte all'uso.

Come addensare il latte per neonati con reflusso?

Prima di passare direttamente al latte antireflusso il pediatra potrebbe consigliare di provare ad addensare il normale latte artificiale. In che modo? Generalmente si aggiunge al latte per neonati un misurino di crema di riso precotta (attenzione a rispettare le giuste proporzioni consigliate dal pediatra). In questo modo il latte avrà una consistenza più cremosa e densa.

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli