Home Neonato Allattamento

Allattamento: a cosa servono e come usare i paracapezzoli in argento

di Elena Berti - 16.03.2022 - Scrivici

paracapezzoli-in-argento
Fonte: Shutterstock
Come si usano e quando servono i paracapezzoli in argento, quanto tempo impiegano per dare sollievo alle ragadi durante l'allattamento.

Paracapezzoli in argento

Dopo la nascita, molte donne decidono di allattare. C'è chi lo trova fin da subito semplice e naturale, un momento meraviglioso da condividere col bebè, chi invece ha qualche difficoltà. In caso di ragadi, per esempio, potrebbero essere utili i paracapezzoli in argento

In questo articolo

Perché vengono le ragadi

Le ragadi sono fessure minuscole, delle ferite che si producono sui capezzoli una volta iniziato l'allattamento. A volte appaiono subito, altre volte dopo un po' di tempo, e possono dipendere da diversi elementi, tra cui la conformazione del seno e lo spessore della pelle. Mentre sembra abbastanza inutile strofinare i capezzoli in gravidanza per prepararli - usanza in passato molto condivisa - è invece ormai considerato fondamentale attaccare nel modo giusto il bambino affinché non si formino le ragadi. La giusta suzione, infatti, riduce notevolmente il rischio di ferite e quindi di dolore. 

Il consiglio è di studiare prima del parto le varie posizioni in cui potete attaccare il bambino e, una volta nato, farvi consigliare da una consulente dell'allattamento che, osservandovi, potrà darvi dei consigli per evitare disturbi. 

Curare le ragadi: i paracapezzoli

Se però le ragadi ci sono e allattare diventa doloroso, perdete sangue e non sapete più come attaccarlo, ecco alcuni consigli. 

Prima di tutto, lasciate il più possibile asciugare il seno all'aria. L'aria (e la luce) permettono alla pelle di cicatrizzare più in fretta e così evitate lo strofinio degli indumenti. Dopo la poppata usate il latte spalmandolo sul capezzolo, aiuterà a cicatrizzare, e fatevi consigliare un prodotto che abbia lo stesso scopo, come l'olio Vea. Per dare sollievo, potete alternare le poppate al tiralatte, e utilizzare i paracapezzoli per evitare che il bambino succhi direttamente sulla pelle. 

C'è però un rimedio ritenuto miracoloso da chi l'ha provato, e sono i paracapezzoli d'argento

Cosa sono i paracapezzoli in argento

Si tratta di piccole coppette da applicare direttamente sui capezzoli tra una poppata e l'altra. Si inseriscono nel reggiseno e si possono tenere tutto il giorno senza controindicazioni. Il loro potente effetto anti-batterico e cicatrizzante aiuta a provare sollievo già dopo un giorno o due dal loro utilizzo. Vanno lavati con acqua e sapone neutro e non c'è bisogno di lavare il seno prima di attaccare il bebè. 

L'offerta di paracapezzoli in argento è vasta, ma abbiamo selezionato per voi alcuni prodotti. 

Paracapezzoli in argento Silverette

Tra i primi a uscire sul mercato, amatissimi da tante mamme che li hanno usati con ottimi risultati nel tempo. La versione XL è per seni dalla terza in poi, oppure con un'areola molto grossa. Sono in argento 935 certificato, fatti a mano, prodotti in Italia. 

Coppette in argento Silver Cups Koala Babycare

Più concave di altri paracapezzoli, in argento 935, anatomiche, non contengono nichel e non alterano il sapore del latte. E se non si è soddisfatte si può restituire il prodotto!

Altri ottimi paracapezzoli in argento che trovate su Amazon sono questi: 

I paracapezzoli in argento sono un'ottima soluzione quando si soffre di ragadi. È importante verificare con una consulente dell'allattamento la posizione di suzione del bambino, e lasciare il seno libero perché cicatrizzi meglio, ma con le coppette in argento si ha sollievo già in uno o due giorni.

***Contenuto sponsorizzato: Nostrofiglio.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Nostrofiglio.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati***

Aggiornato il 27.01.2022

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli