Attrezzatura

Come scegliere il seggiolone

pappa-seggiolone-bambino
12 Aprile 2012
Quali sono i consigli per scegliere il giusto seggiolone? Prima di tutto, ricordate un paio di caratteristiche importanti, a cui non rinunciare, per la sicurezza del bambino.
Facebook Twitter More

Il seggiolone appartiene alla categorie degli indispensabili ma si inizia a usarlo quando il bimbo impara a stare seduto da solo. Questo, spesso, coincide con la delicata fase dello svezzamento, intorno ai sei mesi, come consigliano gli esperti. Una tappa importante quella del cambio dell'alimentazione, il passaggio dal latte esclusivo alle prime pappe cremose, che dà il benvenuto al seggiolone.

Se pensate di pianificare l'acquisto in anticipo, ricordate un paio di caratteristiche importanti, a cui non rinunciare, per la sicurezza del piccolo.

Scegliete un modello con una base ben stabile e abbastanza larga che non si sposti facilmente per i movimenti del bimbo e non scivoli. Anche il telaio, che sia di plastica, legno o alluminio, deve esibire una indubbia solidità e nessuna giuntura che potrebbe cedere a colpi o scossoni.

Il sistema migliore di chiusura è la cintura a cinque punti, come quella del passeggino, che impedisce al bimbo di cadere in basso, scivolando in giù con il corpo. Per questo, alcuni modelli, hanno anche un supporto di plastica o legno o una fascia di stoffa che separa le gambe e si collega poi con la cintura per evitare “voli” imprevisti.

Controllate anche che la parte davanti che funge da tavolino sia affidabile, sicura e che si possa cambiare posizione con le braccia laterali – più vicino, più lontano – a seconda delle necessità del bimbo che cresce. L'operazione non dovrebbe richiedere la caccia al libretto di istruzioni o una laurea in ingegneria... Comodo, semplice e affidabile sono le 3 qualità essenziali per un seggiolone.

È utile anche il poggiapiedi che aiuta il bimbo, soprattutto all'inizio, a stare seduto in modo corretto e a non stancarsi troppo.

Infine, non dimentichiamo che il seggiolone va usato solo per il momento dei pasti del piccolo o della famiglia e mai senza la presenza di un adulto. Una brutta abitudine è anche quella di usarlo per tenere il bimbo “fermo” e tranquillo, castrando la sua sana voglia di esplorare. E, alla lunga, potrebbe anche causare il rifiuto del seggiolone da parte del piccolo.

Entra anche nella nostra sezione: "Attrezzatura e neonato" nel magazine o discuti di attrezzatura con altri genitori sul nostro forum