Iniziative utili

Regalate un seggiolino

seggiolino-primo-piano
28 Luglio 2011
Troppe volte capita di vedere bambini che viaggiano in auto, sul sedile davanti, in braccio alla mamma, oppure dietro senza il seggiolino o con il seggiolino non allacciato perché tanto "a casa ci si arriva in un attimo". Situazioni pericolosissime che non si dovrebbero più vedere. Nostrofiglio.it ha chiesto a Quattroruote, il mensile di auto più letto in Italia, di fare opera di sensibilizzazione. Richiesta accolta
Facebook Twitter More

Dal Blog Autodifesa di Mario Rossi - quattroruote.it

Ci pensavo da un po’, anche perché una delle cose che più mi fa andare in bestia è vedere un bambino in macchina in braccio a un genitore o libero di scorrazzare per la vettura come gli pare (una volta ne ho visto uno sdraiato sulla cappelliera… e la macchina non era ferma).

Poi Sarah Pozzoli, direttore di Nostrofiglio.it, ha iniziato a raccontarmi storie di mamme che vanno a prendere i figli alla scuola materna con macchine senza seggiolini (ma spesso dotate di schermo dvd sullo schienale dei sedili anteriori) e a dirmi che dovevo assolutamente fare opera di sensibilizzazione sul blog. Qualche giorno dopo l’amica Ilaria Brugnotti mi ha annunciato l’intenzione di fare un servizio “di servizio”, scusate il bisticcio di parole, su Quattroruote.tv prima del grande esodo estivo. Quando anche “abignami” (un utente di quattroruote.it, ndr) ne ha parlato commentando “Ridateci i controlli di una volta” ho capito che non potevo più cincischiare.

Restava un problema: come parlarne? Come evitare la facile indignazione? Come scansare la solita retorica? Come intervenire senza snocciolare statistiche e numeri triti e ritriti? Alla fine ho deciso per “Regalate un seggiolino”. Mi sbaglierò, ma mi sa che i seggiolini mancano per davvero: a volte mancano del tutto, spesso mancano sull’altra macchina (per chi ne ha due), quasi sempre mancano su quella dei nonni o su quella degli zii (e non venite a dirmi che basta spostarli da una vettura all’altra).

Insomma, se amici o parenti vi annunciano una gravidanza o vi invitano a una festa di battesimo, regalate loro un seggiolino, spiegate loro che la sicurezza e la prevenzione dei piccoli non sono mai abbastanza, che non “serve” un incidente per far male a un bambino non allacciato, basta una frenata d’emergenza, anzi, una frenata brusca; e raccomandatene l’uso, sempre, anche sulla macchina dei prudentissimi nonni, anche per fare quei 200 metri che separano la scuola materna dal supermercato.

Come scegliere il seggiolino auto

Seggiolini auto più sicuri ma il 60% viaggia senza

Test Aci dei seggiolini auto

Quanto sei attento alla sicurezza in auto dei tuoi bambini?