Home Neonato

Camino e neonati: è sicuro?

di Niccolò De Rosa - 15.02.2022 - Scrivici

camino-e-neonati-e-sicuro-
Fonte: Shutterstock
Camino e neonati: è sicuro? Godersi il tepore di un camino crepitante è possibile anche con un bambino in casa: serve solo un po' più di attenzione

Il calore del camino è da sempre sinonimo di accoglienza e famiglia, tuttavia non sono pochi i neogenitori che si preoccupano per l'incolumità del neonato: sarà pericoloso accenderlo in presenza del piccolo? Esiste il rischio che il fumo possa danneggiare la sua salute? E se qualche tizzone scoppietta mentre il bimbo sta gattonando lì vicino?

Per fortuna basta prendere solo qualche accorgimento per godersi un bel fuoco confortevole in totale sicurezza.

Camino sicuro per il neonato: cosa fare

Con il fuoco non si scherza - letteralmente - quindi la prima cosa da fare è assicurarsi che il bebé non si avvicini troppo al camino. Naturalmente nei primi mesi di vita basta tenerlo a debita distanza, ma il problema inizia con le prime gattonate, momento in cui il piccolo si trasforma in un piccolo esploratore, sempre alla ricerca di nuove cose da guardare e, soprattutto, toccare. In questo caso è sufficiente una piccola distrazione da parte del genitore per far sì che capitino inconvenienti molto spiacevoli.

Per ovviare a tale situazione dunque è sempre meglio installare dei cancelletti di sicurezza - se ne trovano facilmente anche a prezzi abbordabili - per impedire qualsiasi forma di contatto tra il bimbo ed eventuali materiali incandescenti. Tale dispositivo andrebbe utilizzato anche con camini già dotati di vetro protettivo per riparare da braci o scintille: la superfice vetrata infatti rimarrebbe comunque molto calda e, se toccata, potrebbe provocare brutte ustioni.

Unitamente a tale misura precuzionale è sempre meglio assicurarsi che eventuali oggetti o liquidi infiammabili rimangano ben lontani dal camino. Utile anche tenere gli strumenti per governare il fuoco (tenaglie, attizzatoi ecc..) lontano dalla portata del bambino.

Ciò può bastare per trascorrere bellissime serate davanti al fuoco senza preoccupazione alcuna.

Il fumo è pericoloso?

L'altro grande timore riguarda l'eventuale fuoriuscita di fumi dal camino, che potrebbero intossicare il neonato. In effetti la preoccupazione è ragionevole, tuttavia è molto facile prevenire ogni tipo di problema.

Occorre:

  • Assicurarsi che il tiraggio della canna fumaria sia efficiente (dunque che non ci siano ostruzioni e che il fumo riesca a risalire correttamente dal camino) affidansosi ad un professionista.
  • Utilizzare legno secco e adatto allo scopo. Il legno umido e troppo giovane provoca molto più fumo.
  • Rimuovere la cenere già presente per evitare il "polverone" nero.
  • Se possibile, tenere almeno una finestra della stanza socchiusa.

I più scrupolosi potrebbero installare sia i rilevatori di fumo che quelli di monossido di carbonio, ricordandosi di sostituire le batterie almeno una volta l'anno.

Fonti: Ospedale Bambino Gesù; Healthychildren.org

TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli