Nostrofiglio

Pianto del neonato

10 suggerimenti per calmare il pianto di un neonato

07 Giugno 2016 | Aggiornato il 31 Gennaio 2018
Tenetelo a pancia in giù, mettete in sottofondo un rumore bianco (tipo phon o ventilatore), dondolatelo o portatelo a fare un giretto... Ecco alcuni suggerimenti del sito americano WebMD per calmare il pianto del neonato. 

Facebook Twitter Google Plus More
piantob

CAMBIATE POSIZIONE. I genitori tendono a cullare il piccolo tenendolo a pancia in su. Ma se il pianto è dovuto alle coliche è meglio tenerlo a pancia in giù: mettete la mano sotto la sua pancina e la testa sull'avambraccio. La pressione sul ventre allevierà la colica.

piantoc

SUCCHIOTTO. Nei piccoli l'istinto di succhiare è fortissimo. Quindi se il vostro bambino piange spesso, provate a dargli un ciuccio, lo calmerà. Inoltre alcuni studi hanno dimostrato che il succhiotto previene la morte in culla (Sids). L'importante è sospenderglielo quando compie un anno.

piantoa

METTETE UN RUMORE BIANCO IN SOTTOFONDO. Il rumore bianco è la somma di tutte le frequenze udibili e tranquillizza il bambino perché lo fa sentire come quando era nella pancia della mamma. Per ricreare questo suono accendete un phon, un ventilatore o un'aspirapolvere. Ma spegnete non appena il piccolo si è calmato.

piantod

AIUTATELO A FARE IL RUTTINO. Un bambino che piange ingoia un sacco di aria che lo gonfia e lo fa piangere ancora di più. Per aiutarlo a sgonfiarsi fategli fare un ruttino: tenetelo in braccio e dategli dei piccoli colpetti sulla schiena.

piantoe

MASSAGGINI. Il contatto pelle a pelle con la mamma o il papà può fare miracoli. Inoltre, secondo alcuni studi, i bambini che vengono massaggiati piangono meno e dormono di più. Spogliate il neonato e passategli la vostra mano lentamente su gambe, braccia, schiena e petto. E per le coliche: fate movimenti in senso orario sulla pancia e piegategli le gambine come se dovesse andare in bicicletta.

piantof

PORTATELO IN FASCIA. In molte culture, i bambini trascorrono gran parte della giornata fasciati alla madre. Quando mettete un piccolo con le coliche nella fascia lui si accoccola rilassato e si lascia addormentare dal vostro movimento. Inoltre la fascia vi permette di avere braccia e mani libere per fare le vostre cose.

piantog

FATEGLI FARE UN GIRETTO. I bambini nel grembo materno sono abituati al movimento. Per ricreare questa sensazione cullatelo su una sedia a dondolo, sul passeggino o portatelo a fare un giretto in auto. Ma evitate di uscire in macchina a notte fonda se siete stanchi.

piantoneonato4

SHH... Fate questo suono direttamente nell'orecchio del neonato, lo aiuterà a calmarsi.

piantoneonato9

PRENDETEVI UNA PAUSA. Notte dopo notte con un bambino che piange per le coliche può essere dura. E' importante che vi ritagliate dei momenti di pausa. Chiedete al padre o a un'amica di portarlo un po' fuori e approfittatene per riposarvi o farvi una doccia.

piantoneonato10

ANDATE DAL PEDIATRA. Se il pianto del vostro piccolo continua imperterrito nonostante le abbiate provate tutte, andate dal medico. Solo il pediatra può stabilire se ci sono cause mediche. Ma tranquilli, quasi sempre non ci sono motivi particolari. Semplicemente alcuni bambini piangono più degli altri. Ricordatevi sempre: non è colpa vostra e non sarà così per sempre.

CAMBIATE POSIZIONE. I genitori tendono a cullare il piccolo tenendolo a pancia in su. Ma se il pianto è dovuto alle coliche è meglio tenerlo a pancia in giù: mettete la mano sotto la sua pancina e la testa sull'avambraccio. La pressione sul ventre allevierà la colica.
Facebook Twitter Google Plus More