Home Neonato

Si può indovinare il colore dei capelli dei neonati?

di Ines Delio - 26.04.2024 - Scrivici

come-indovinare-il-colore-dei-capelli-del-neonato
Fonte: Shutterstock
Il colore dei capelli del neonato è determinato dal momento della fecondazione: ecco cosa stabilisce se sarà biondo, castano o rosso

In questo articolo

Come indovinare il colore dei capelli del neonato

Dal giorno in cui avete scoperto di essere incinte, probabilmente avete sognato l'aspetto del vostro bambino. Magari siete tra quelle che si interrogano sul colore dei capelli del neonato. Ma c'è un modo per indovinarlo? Ebbene, alcune informazioni sulla genetica di base e su altri fattori possono determinare se il nascituro sarà biondo, castano o rosso.

Cosa determina il colore dei capelli del neonato

Questa cosa potrebbe sorprendere molte persone, ma il colore dei capelli di un bambino è determinato dal momento della fecondazione. Lo spermatozoo e l'ovulo contengono entrambi copie del patrimonio genetico di ciascun genitore. Ogni individuo eredita più coppie di geni - ciascuna con un gene da ogni genitore - che giocano un ruolo nel determinare il colore dei capelli. Per esempio, "un bambino che eredita 10 coppie di geni ha un totale di 20 geni diversi che potrebbero influenzare il colore e il tipo di capelli", spiega Michael Begleiter, consulente genetico presso il Children's Mercy Hospitals and Clinics di Kansas City, in Missouri.

Gli scienziati non hanno ancora determinato quanti geni decidano in ultima analisi il colore dei capelli di una persona. Se due genitori bruni hanno un bambino biondo, significa che entrambi i genitori portano geni biondi recessivi tra i loro geni bruni dominanti, ma sono stati trasmessi solo i loro geni chiari. "Quando lo spermatozoo ha incontrato l'ovulo, è spuntato il giusto mix di geni per poter essere espresso", afferma il genetista Barry Starr.

Il ruolo dei geni nel colore dei capelli

Come interagiscono esattamente i geni per creare il colore dei capelli del neonato? Ciascuno dei geni del vostro bambino è composto da alleli. Gli alleli dominanti sono associati ai capelli scuri, mentre quelli recessivi sono legati alle tonalità chiare. Quando i geni si incontrano, si crea il fenotipo unico del vostro bambino, o tratto fisico. Un tempo si pensava che se un genitore aveva i capelli biondi e l'altro i capelli castani, ad esempio, il recessivo (biondo) avrebbe perso e il dominante (castano) avrebbe vinto.

Secondo il Tech Museum of Innovation, però, la maggior parte delle conoscenze sul colore dei capelli è ancora in fase teorica.

I geni che determinano il colore dei capelli, così come quello degli occhi e la carnagione, regolano anche i melanociti, ovvero le cellule presenti nell'epidermide parzialmente responsabili del colore della cute. Il colore dei capelli di un neonato, nello spettro che va dal nero al castano o dal rosso al biondo, può essere determinato dal numero di melanociti presenti, dalla quantità di ciascuna tonalità e dal pigmento che producono.

Il colore dei capelli dei bambini può cambiare?

La quantità e il tipo di pigmento presente nei capelli di una persona e la sua distribuzione contribuiscono a creare la tonalità generale. 

I capelli contengono due tipi di pigmenti:

  • l'eumelanina è responsabile dei toni castani/neri
  • la feomelanina è responsabile dei toni biondi/rossi

Più cellule producono colore e più eumelanina producono, più scuri saranno i capelli di un bambino. Se i melanociti sono relativamente pochi e producono soprattutto eumelanina, i capelli saranno di colore castano chiaro o biondo. Più le cellule producono feomelanina, più i capelli saranno rossi.

Ancora più interessante è il fatto che la quantità di pigmento nei capelli di una persona, la sua densità e la sua distribuzione possono cambiare ed evolvere nel tempo. I capelli di un bambino possono, infatti, subire cambiamenti con l'età, soprattutto con la pubertà, quando gli ormoni possono attivare i geni che li fanno scurire o arricciare.

Bambini con albinismo

I bambini che nascono con albinismo hanno una ridotta o mancata produzione di melanina, il pigmento che colora pelle, capelli e occhi. La maggior parte dei bimbi affetti da questa malattia genetica rara nasce con capelli bianchi o biondo molto chiaro, e hanno in genere ciglia e sopracciglia bianche.

Poiché la melanina svolge un importante ruolo nello sviluppo del nervo ottico, le persone albine hanno problemi di vista. Non esiste una vera e propria cura per questa condizione, ma ci sono alcune raccomandazioni: i bambini che ne sono affetti devono evitare la luce solare diretta, indossare indumenti protettivi, utilizzare occhiali da sole e applicare schermi solari con un fattore di protezione superiore a 30 che proteggano contro i raggi UVA e UVB.

Fonti

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli