Galleria fotografica

Come cresce un bambino mese per mese nel primo anno di vita

Di Irma Levanti
18 Aprile 2019
Dai primi sorrisi a quando riesce a reggere da solo la testolina, da quando comincia a interessarsi al cibo ai primi passi. Nel primo anno di vita del bambino ogni piccolo progresso è una grande soddisfazione. Ma quali sono esattamente le tappe principali della crescita in questo periodo? Vediamole, tenendo però conto del fatto che ogni bambino è unico e ha i suoi tempi: alcuni "traguardi" che un bimbo raggiunge all'inizio del quarto mese un altro potrebbe raggiungerli alla fine del quinto, senza che questo costituisca un problema. In caso di dubbi, comunque, rivolgersi al pediatra.
Facebook Twitter More
01

I TRAGUARDI DEL PRIMO MESE

Entro la fine del primo mese di vita, molti neonati:
- riescono a controllare alcuni movimenti del collo, per esempio ruotando bene il capo da una parte e dall'altra;
- stringono le mani a pugno;
- mettono a fuoco a una distanza di 20-30 cm. In genere preferiscono guardare volti umani rispetto ad altre “forme” e preferiscono il bianco/nero rispetto ad altri colori;
- mostrano qualche risposta comportamentale quando sentono un rumore (sbattono le palpebre, sussultano, cambiano il ritmo del respiro).

02

I TRAGUARDI DEL SECONDO MESE

Nel secondo mese di vita i bambini aumentano gradualmente sia la capacità di controllare il capo sul tronco e la postura nello spazio, sia quella di portare gli arti sulla linea mediana del corpo e le mani alla bocca.

Entro la fine di questo periodo, inoltre, molti bambini cominciano a sorridere in risposta al sorriso di un adulto e perdono il riflesso di Moro, quel riflesso che li porta a estendere gambe e braccia, come se volessero cadere all'indietro, quando sentono un rumore forte.

03

I TRAGUARDI DEL TERZO MESE

Entro la fine del terzo mese di vita, molti bambini:
- sostengono bene capo e parte superiore del tronco quando messi a pancia in giù;
- portano le mani alla bocca e afferrano oggetti con le mani;
- seguono con gli occhi oggetti in movimento;
iniziano le prime vocalizzazioni.

In genere sorridono in risposta al sorriso degli adulti e sembrano provare divertimento nelle interazioni con gli altri. Se sono tenuti in piedi su una superficie rigida (come le ginocchia della mamma o del papà) adorano “saltellare” (ovviamente se accompagnati nel movimento)

Alcuni cominciano a girarsi su un fianco (mai lasciarli da soli su una superficie alta!)

04

I TRAGUARDI DEL QUARTO MESE

Entro la fine di questo mese, i bambini perfezionano le abilità motorie sviluppate nel corso del mese precedente, come la capacità di mettersi su un fianco e rotolare o quella di sostenersi sui gomiti quando messi a pancia in giù.

Molti, inoltre:
- modulano il pianto in modo da comunicare messaggi differenti (fame, dolore, stanchezza);
- riconoscono oggetti e persone familiari anche a una certa distanza.

05

I TRAGUARDI DEL QUINTO MESE

Al termine del quinto mese il bambino in genere si mostra divertito quando la mamma ride, gli canta una canzoncina, gioca a nascondersi il viso dietro le mani o un giornale.

Tra il quinto e il sesto mese molti bambini cominciano a mostrare una certa ansia in presenza di estranei e manifestano dispiacere quando allontanati da un genitore.

06

I TRAGUARDI DEL SESTO MESE

A sei mesi compiuti i bambini tendono la mano per afferrare saldamente oggetti che vengano loro presentati. Inoltre, cominciano a sedere senza bisogno di sostegno.

A questa età possono pronunciare con chiarezza le sillabe “pa” e “ma”, e in alcuni casi, eccezionalmente, dire “papà” e “mamma”.

07

I TRAGUARDI DEL SETTIMO MESE

A sette mesi la lallazione diventa sempre più articolata: emettono sillabe come “ba”; “ta”; “pa”; “da” in modo forte e chiaro, anche per 20-30 minuti di seguito.

A quest'età in genere i bambini riescono a stare seduti senza sostegno per vari minuti, con la testa e la schiena erette, ed eccezionalmente alcuni potrebbero riuscire ad alzarsi in piedi dalla posizione sdraiata o seduta, semplicemente aggrappandosi a un mobile.

Siccome sono sempre più “mobili”, è bene assicurarsi di avere messo in sicurezza la casa, e in particolare alcuni ambienti nei quali li si potrà lasciare liberi di esplorare.

08

I TRAGUARDI DELL'OTTAVO MESE

A questa età molti bambini sono in grado di mangiare un pezzetto di pane o un biscotto tenendoli saldamente in mano.

Alcuni potrebbero essere in grado di giocare a nascondino attivamente, cioè non limitandosi a ridere quando la mamma si copre il viso, ma facendo il gesto a loro volta e aspettandosi che sia lei a ridere.

09

I TRAGUARDI DEL NONO MESE

Un comportamento possibile per il bambino a questa età è quello di tendere le braccia verso le persone da cui vuole farsi prendere, anche inclinando il busto in avanti.



Eccezionalmente potrebbe rispondere in modo adeguato a tutta una serie di comandi (Prendi la palla! Batti le manine!) ed eseguire l’imitazione del verso degli animali.

10

I TRAGUARDI DEL DECIMO MESE

A questo punto molti bambini riescono a passare dalla posizione sdraiata a quella seduta, anche senza afferrare sostegni.

Eccezionalmente, potrebbero bere da soli dal bicchiere, tenendolo saldo tra le mani e coordinando al meglio tutti i movimenti.

11

I TRAGUARDI DELL'UNDICESIMO MESE

Molti bambini a questo punto riescono a muovere qualche passo, anche sostenendosi, ed eccezionalmente potrebbero camminare da soli senza sostegno

12

TRAGUARDI DEL DODICESIMO MESE

Al momento del primo compleanno molti bambini:
- camminano, con o senza sostegno;
- dicono “mamma” e papà” e cominciano a pronunciare altre parole;
- usano esclamazioni come “oh-oh!”;
- usano gesti per salutare o dire no;
- usano oggetti in modo corretto (la spazzola per pettinarsi, il bicchiere per bere...);
- giocano attivamente a giochi come il cucù;
- mostrano timidezza nei confronti degli estranei;
- piangono quando mamma o papà si allontano;
- cominciano ad appassionarsi ai travasi (riempire e svuotare contenitori);
- comprendono il significato del “NO!”, bloccandosi almeno per qualche istante quando lo sentono pronunciare (anche se poi continuano a fare quello che stavano facendo).

I TRAGUARDI DEL PRIMO MESE

Entro la fine del primo mese di vita, molti neonati:
- riescono a controllare alcuni movimenti del collo, per esempio ruotando bene il capo da una parte e dall'altra;
- stringono le mani a pugno;
- mettono a fuoco a una distanza di 20-30 cm. In genere preferiscono guardare volti umani rispetto ad altre “forme” e preferiscono il bianco/nero rispetto ad altri colori;
- mostrano qualche risposta comportamentale quando sentono un rumore (sbattono le palpebre, sussultano, cambiano il ritmo del respiro).
Facebook Twitter More