Nostrofiglio

Psico mamma

10 buoni motivi per non dimenticarti che sei soprattutto donna oltre che mamma

Di Antonella Laudonia
donna-letto

28 Dicembre 2011
Da quando sei diventata mamma, senti che ti stai un po' annullando come donna? Per recuperare equilibrio e serenità, ritrova il contatto con la tua vera natura, seguendo i consigli di Francesco Catona, psicologo e psicoterapeuta.

Facebook Twitter Google Plus More

Alzi la mano chi non ha pensato almeno una volta: “Da quando sono diventata mamma, mi sto annullando come donna”. Rinunce, pochi momenti per sé, quel mettersi sempre in secondo piano, la mancanza di tempo perenne che scivola come niente nel rischio di trascurarsi. E a quel punto l'umore crolla a picco. Per recuperare la serenità e l'equilibrio si può provare a ritrovare il contatto con la propria vera natura, seguendo i consigli di Francesco Catona, psicologo e psicoterapeuta, che di recente ha pubblicato il libro “Ansia e depressione – La cura è dentro di te” (Edizioni Riza).

1 Non solo mamma

Riscoprire altri lati del proprio universo femminile diversi da quel ruolo in cui quotidianamente ci si identifica, ovvero quello di mamma. Ciò permette di sentirsi una donna completa. Oltre che mamma probabilmente si è anche compagna, lavoratrice, amante, donna trasgressiva e via dicendo: riportare a galla questi modi d'essere accresce l'autostima. Fai il test: Che dea prevale in te?

2 Prenditi cura di te

Prendersi cura di sé: una mamma che dedica attenzioni a se stessa è una donna più felice, ma anche una madre migliore. Diventando più serena, trasmette energia positiva anche ai figli, che percependo una situazione di benessere crescono meglio.

3 Coltiva uno spazio segreto

Ritagliarsi spazi privati e segreti: il segreto è la scintilla che accende l'amore. Individuare dei momenti nella giornata in cui si fanno delle cose piacevoli e appaganti all'insaputa di tutti preserva le proprie scelte dai condizionamenti e dai giudizi e dona un immenso fascino, legato al mistero di quanto facciamo in privato.

4 L'altra faccia dell'amore

Giudicarsi meno: una mamma, a fronte dell'amore infinito che prova per i propri figli, può talvolta sperimentare sensazioni di freddezza e distacco. E' assolutamente normale, è l'altra faccia della medaglia dell'amare appassionatamente. Non bisogna mai sentirsi in colpa per questo e per tutte le volte in cui capita di non sopportare più i figli. In quei momenti è meglio affidarli al marito, alla nonna o alla tata e staccare la spina.

5 Autonomia ai figli

Dare autonomia ai figli: è molto importante, nelle varie fasi di crescita dei bambini, insegnare loro a sperimentare l'autonomia, anche nelle piccole cose (giocare da soli o quando sono più grandi fare i compiti da soli). La simbiosi continua con la mamma è invece molto pericolosa e mina la loro capacità di affrontare la vita.

6 Non chiamarmi mamma

Proteggere l'intimità della coppia: tenere sempre distinti il ruolo di madre e quello di compagna è fondamentale. Un esempio concreto? Mai farsi chiamare dal partner “mamma”, lui deve continuare a vedervi (e dunque a chiamarvi) come prima. E voi dovete continuare a incuriosirlo, ogni giorno. Occorre tenere vivo l'eros, insieme, in due. Ne va dell'armonia della coppia e di conseguenza della famiglia.

7 Non lasciare il lavoro per i figli

Non abbandonare il lavoro: una donna può continuare a dedicare almeno una parte della giornata al mestiere che le piace fare. Così si sentirà realizzata e indipendente. Molte lasciano il lavoro per i figli, ma è un errore molto pericoloso. Leggi Lasciare il lavoro per i figli, 5 domande per capire se è la scelta giusta

8 Custodisci i tuoi sogni

Custodire i propri sogni a prescindere dal ruolo di madre: che si tratti di un particolare hobby, di viaggi o di libri, ogni giorno pensare a quel sogno, alimentarne l'immagine, anche se al momento non ci si può dedicare a quel progetto, aiuta a stare meglio. Fai il test: Che principessa sei?

9 Cura la tua femminilità

Curare la propria femminilità: una donna che si mantiene attraente e sexy rimane giovane più a lungo, non solo fisicamente ma anche di testa. E' una donna che si lamenta meno e non si lascia andare. Anche con lo spirito. Come riaccendere la passione nella coppia

10 Tieni a bada i chili di troppo ... anche con l'eros

Chili di meno, più salute: una donna che non si dimentica dell'importanza dell'eros, ingrassa meno. Perché? Semplice: non sfoga le proprie frustrazioni sul cibo, che spesso diventa un surrogato del piacere sessuale. Quando viene meno l'interesse per il sesso il cibo può diventare una droga, e i chili di troppo si trasformano in un problema anche per la salute fisica. 13 trucchi per dimagrire

Potrebbe anche interessarti:

Mamme, 10 consigli per non andare in crisi dopo la nascita del bambino

Diventare mamme in sette step

42 cose che cambiano nella vita dopo la nascita di un figlio

20 parole che cambiano significato quando diventi genitore