Il bagnetto

Bambini, in vasca!

Di Federica Baroni
bagnetto_schiuma_bambino.1500x1000
18 marzo 2009
Ogni sera la stessa storia: il piccolo non ne vuole sapere di lavarsi. Ecco qualche consiglio per convincerlo che fare il bagnetto può essere molto divertente.

  1. NON SOLO PAPERELLA. Oltre ai classici giocattoli da bagnetto, potete mettere nella vasca qualche oggetto per stimolare il contatto con l'acqua; ad esempio un imbuto, un colino, un piccolo scolapasta ...

  2. IL BAGNETTO DELLA BAMBOLA. Fategli portare nella vasca la sua bambola preferita e lasciategliela insaponare: gli darà consapevolezza di quello che sta succedendo a lui.

  3. IN SICUREZZA. Mettete sul fondo della vasca un tappetino antiscivolo. Lo farà sentire più sicuro.

  4. NON RIEMPITE LA VASCA. Prima fategli prendere confidenza: mettetelo seduto con l'acqua che gli copre le gambe, poi aggiungete gradualmente altra acqua.

  5. LAVATA DI CAPO. Quando è il momento di bagnare i capelli, spiegategli che gli arriverà un po' d'acqua sulla testa, aiutatelo a reclinare il capo e avvertitelo di chiudere gli occhi (potete dargli un asciugamano da tenere sul viso).

  6. SDRAMMATIZZATE. Se gli cade dell'acqua in faccia, scherzate e trasformate gli schizzi in gioco.

  7. PICCOLE AUTONOMIE. Restando nelle vicinanze, lasciatelo giocare un po' da solo nella vasca. E alla fine fatelo partecipare al risciacquo, ad esempio tenendo in mano la doccia.

  8. DEDICATE DEL TEMPO. Il bagnetto deve diventare un rito diventente e rilassante.

  9. PULITO, MA NON TROPPO. Attenzione: troppa pulizia, può causare allergie.

 

 

 

 

Copyright: Focus Pico