Home Neonato Cura e salute

Come arredare la cameretta dei bambini quando è molto piccola

di Sveva Galassi - 29.03.2022 - Scrivici

cameretta
Fonte: Shutterstock
Anche una stanza piccola può diventare per i figli un luogo magico e sicuro. Basta scegliere i mobili giusti per arredare la cameretta dei bambini e seguire alcune strategie. Scopriamo di più.

Arredare la cameretta del bambino è importante, perché è proprio lì che il bambino inizia a muovere i suoi primi passi verso la conoscenza del mondo esterno.

La cameretta è un luogo significativo, nel quale il piccolo compie le sue prime esplorazioni, relazionandosi con gli oggetti che lo circondano. Per questo motivo è opportuno creare degli spazi ad hoc, anche se non si ha a disposizione una stanza grande.

Anche una cameretta piccola può diventare un luogo magico, ricco di comfort e sicuro per il bambino: basta scegliere l'arredamento giusto. Scopriamo di più al riguardo.

In questo articolo

Innanzitutto, è importante sapere che si può abbellire una cameretta piccola in sicurezza. Fondamentale è ricordare che oggetti morbidi vanno bene per gli adulti, ma sono pericolosi per il neonato.

È stato osservato che i bebè che dormono a pancia in giù e circondati da copertine morbide o cuscini corrono un rischio 20 volte maggiore di morire di SIDS rispetto a quelli che dormono sulla schiena in un lettino senza oggetti morbidi intorno. C'è inoltre il rischio che lenzuoli e copertine gli coprano la testa o gli facciano mancare l'aria fino a soffocarlo. 

Inoltre, i materassi per i lettini sono più duri degli altri tipi di materassi per un motivo: una superficie più dura, infatti, è più sicura per il bambino. Quando il materasso è soffice la testa del bimbo ci affonda e questo può fargli mancare l'ossigeno necessario. Lo stesso può accadere anche con altri oggetti morbidi che possono finire troppo attaccati al visino del bimbo e ostruirgli le vie aeree.

paracolpi hanno lo stesso problema se sono morbidi: i bambini ci rotolano contro e possono soffocare. Anche i paracolpi in schiuma dura costituiscono un problema perché i bambini si possono incastrare con la testa tra il cuscino e il materasso e soffocare. 

Inoltre, tali paracolpi impediscono di vedere il bambino nel lettino, dunque nel complesso non c'è ragione di usarli. La cosa peggiore che può succedere è che al bimbo resti incastrata una mano o un piede tra le sbarre, una cosa che può essere fastidiosa ma non pericolosa per la vita.

Di seguito alcune idee per creare una cameretta carina, accogliente e sicura per il bebè, senza adoperare pericolose coperte soffici e risparmiando spazio.

  1. Procuratevi dei mobili funzionali, con linee semplici e minimal, che possano decorare la cameretta e farvi recuperare spazio. Ad esempio, potete scegliere un'utile cassettiera capiente e carina, che possa essere collocata in un punto strategico della stanza senza occupare troppo spazio. Oppure è possibile scegliere un armadio a muro per mettervi i vestiti del bebè, la biancheria e i giocattoli. Un'altra alternativa consiste nella realizzazione di mensole su misura, sulle quali riporre tutto quello che è necessario avere a portata di mano. Utilissimi sono bauli e ceste. 
  2. Mettete delle tende carine (senza corde, lacci e cordicelle) e delle mantovane. Prediligete i colori pastello o comunque chiari.
  3. Se possibile, mettete nella cameretta una bella poltrona comoda in cui abbracciare e cullare il bambino.
  4. Decorate la parte inferiore del lettino con una balza di tessuto increspato o un coprirete con volant.
  5. In generale, dipingete i mobili (le mensole per i giocattoli, la libreria, il fasciatoio, i mobili…) con colori pastello o con colori comunque chiari, che offrono luce alla cameretta, la fanno sembrare più spaziosa e la rendono luminosa e moderna. 
  6. Mettete un bel tappeto antiscivolo sul pavimento. Optate per tappeti che abbiano, magari, disegni originali e fantasiosi. 
  7. Dipingete le pareti con dei bei colori e, se siete un po' artisti, fate un disegno colorato sulla parete oppure usate una carta da parati con una bella fantasia.
  8. Attenzione alla scelta del lettino. Ricordiamo che il materasso deve essere sottile e duro e per i primi mesi è molto meglio evitare il cuscino. In un momento successivo, sceglierlo, comunque, duro e sottile come il materassino. In questo modo, si garantisce la posizione migliore e più naturale per la colonna vertebrale. Si può optare per il classico lettino in legno, adatto a partire dai sei mesi fino a circa quattro anni. La distanza tra le sbarre deve essere tra i 6 cm e non più di 7,5 cm e l'altezza corretta per la sponda è di 60 cm. Una volta abbassata, deve essere alta 20 cm, così il bimbo quando sarà in grado di camminare, potrà scavalcarlo da solo e dormire, comunque, protetto.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli