SEDERE

Il neonato non fa la cacca da tre giorni, che cosa devo fare?

s57-489042
02 Giugno 2015
L’intestino dei neonati non è ancora perfettamente pronto a svolgere il suo compito, anche se è programmato proprio per eliminare le feci. Di solito, il bebè riesce ad evacuare da una volta ogni 2-3 giorni fino a 6-7 volte al giorno: in questo lasso di tempo ogni variabile è considerata normale.
Facebook Twitter Google Plus More

L’intestino dei neonati non è ancora perfettamente pronto a svolgere il suo compito, anche se è programmato proprio per eliminare le feci. Di solito, il bebè riesce ad evacuare da una volta ogni 2-3 giorni fino a 6-7 volte al giorno: in questo lasso di tempo ogni variabile è considerata normale. Alcuni lattanti hanno bisogno di “imparare a spingere” per scaricarsi e ognuno ha i suoi tempi e i suoi modi per questo apprendimento. Se il bambino è allattato al seno e non è né irritabile né lamentoso né inappetente, si può tranquillamente aspettare anche 3 giorni interi prima di intervenire affinché si scarichi. Potrà allora essere impiegato un micro-clistere a base di miele o di glicerina. L’uso del sondino è invece controverso perché è più invasivo ed espone maggiormente al rischio di irritare la delicata mucosa dell’ano.

 

Un po’ diverso è l’approccio se il bambino è allattato artificialmente: in questa eventualità, specialmente se è inquieto, è consigliabile rivolgersi al pediatra per avere indicazioni. Potrebbe (anche se raramente), ad esempio, essere utile cambiare il tipo si latte. Non bisogna però confondere la “dischezia” (il lattante si scarica poche volte ma quando ci riesce le feci sono cremose e talvolta liquide) con la stitichezza vera: in questo caso le feci sono dure, caprine (a palline), dolorose da espellere. In ogni caso è bene che un neonato, che non si sia mai scaricato da solo, sia fatto vedere dal pediatra, che sarà in grado di escludere quelle rarissime malformazioni congenite che devono essere diagnosticate precocemente per essere poi curate.

 

#Non è vero che gli allattati al seno hanno più spesso problemi di stitichezza. Di solito è vero il contrario: il latte materno favorisce infatti la regolarità intestinale.

 

(Consulenza della Società italiana delle Cure Primarie Pediatriche)

 

GUARDA IL VIDEO: