BOCCA

Il neonato si addormenta mentre succhia al seno, non rischia di soffocare?

Di Valentina D'Andrea
nsa-mc01442832.600
22 gennaio 2015
Fin dai primi minuti di vita il neonato è in grado di gestire la poppata, sia per quanto riguarda la quantità di latte da introdurre, sia per quanto riguarda la corretta deglutizione. Quindi anche se si addormenta mentre succhia al seno non rischia di soffocare
 

Fin dai primi minuti di vita il neonato è in grado di gestire la poppata, sia per quanto riguarda la quantità di latte da introdurre (nei periodi in cui deve crescere di più succhia con maggior vigore e in superiori quantità in modo che le mammelle producano latte sufficiente alle sue necessità), sia per quanto riguarda la corretta deglutizione.

 

Non bisogna quindi temere nulla, se si addormenta mentre succhia dal seno e se, pur addormentato, di tanto in tanto ciuccia un pochino perché è insita nel riflesso della suzione la capacità di inghiottire il latte senza soffocare. Per quanto riguarda il ciuccio, dopo il primo mese, non solo non è dannoso ma è anche considerato utile: secondo studi recenti, il suo uso può limitare il rischio del terribile evento noto come “morte in culla”. Al riguardo la prima e più importante prevenzione è comunque rappresentata dal mettere il bambino a dormire sempre e solo a pancia in su. Le posizione di fianco o a pancia in giù vanno evitate perché aumentano il rischio di morte in culla.

 

#Non è vero che quando si addormenta va subito staccato dal seno, a meno che non siano trascorsi 20 minuti dallinizio della poppata. Se il tempo è stato inferiore è possibile che il bambino riposi un pochino, prima di riprendere a succhiare, allo scopo di recuperare le energie spese nei primi minuti di poppata vigorosa.

 

(Consulenza della Società italiana delle Cure Primarie Pediatriche)

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA:

 

TI POTREBBE INTERESSARE: