Home Neonato Cura e salute

L’eritema da pannolino, come intervenire

di Valentina D'Andrea - 23.07.2020 - Scrivici

eritema-o-dermatite-da-pannolino
Fonte: Shutterstock
Sederino arrossato: è il classico sintomo dell'eritema o dermatite da pannolino. Ecco cosa fare per affrontare il fastidioso problema

Nei primi mesi di vita del bambino è abbastanza frequente che sederino e zona genitale si arrossino. Niente paura: è la classica dermatite (o eritema) da pannolino, una condizione che in genere si risolve in fretta, ma alla quale bisogna prestare attenzione perché potrebbe complicarsi con la comparsa di infezioni, per esempio da parte di Candida albicans.

Come comportarsi in caso di eritema

Pulizia

Il primo aspetto da tenere in considerazione quando il sederino è arrossato è l'igiene, che deve essere attenta e scrupolosa. Sederino e genitali vanno detersi con acqua corrente a ogni cambio. All'occorrenza (per esempio se il bambino si è scaricato) si può utilizzare anche un detergente neutro e delicato, meglio se oleoso.

Asciugatura

Dopo il lavaggio, la zona va asciugata con cura, attardandosi nell'operazione affinché la pelle abbia la possibilità di rimanere esposta all'aria per un po' di tempo.

Crema protettiva

Prima di rimettere il pannolino può essere applicata su tutta la parte (senza esagerare) uno strato sottile di crema protettiva, per esempio a base di ossido di zinco. Ma attenzione: se nell'arco di qualche giorno la situazione peggiora e sulla pelle compaiono piccole abrasioni bisogna consultare il pediatra, perché ci potrebbe essere bisogno di impiegare una pomata fungicida.

Revisionato da Valentina Murelli

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli