Cura bebè

Come proteggere la pelle del neonato

Di Nostrofiglio Redazione
23 ottobre 2011
La pelle del bebè è delicata e sottile. Per questo motivo ha bisogno di una particolare attenzione, soprattutto "nell'area pannolino". Sfoglia la nostra galleria fotografica e scopri come fare per evitare irritazioni
bagnetto_bimbo.1500x1000

pannolino1.1500x1000

Il pannolino

Cambia spesso il bambino (ogni due-tre ore), in modo che il sederino non rimanga troppo a contatto con il pannolino sporco.

bagnetto.1500x1000

Acqua calda

Lava il sederino con acqua calda (e ogni tanto con qualche goccia di olio). Il sapone attacca lo strato protettivo della pelle!

cambio_pannolino.1500x1000

Le bambine

Assicurati di pulire sempre le bambine da davanti a dietro e non da dietro a davanti.

piedini.1500x1000

Ben asciutto

Prima di rimettere il pannolino, assicurati che i glutei e le pieghe della pelle siano ben asciutti. E' meglio tamponare delicatamente la pelle con un panno.

gambe.1500x1000

Senza pannolino

Ogni tanto, lascia il tuo bimbo senza pannolino. L'aria fresca fa bene alla pelle!

fasciatoio.1500x1000

Crema per neonati

Ogni tanto usa le creme per neonati, ma applica uno strato sottile! Troppa crema non lascia traspirare la pelle.

sederino.1500x1000

Crema anti irritazione

Se la pelle è già irritata, usate creme e paste contro le ferite, ad esempio quelle con componenti anti-irritazione come la camomilla, la calendula, l’hamamelis, il dexpantenolo, l’ossido di zinco e la vitamina E.

pannolino.1500x1000

Le salviettine

Quando sei in giro e non puoi lavarlo con l'acqua, cerca di usare fazzolettini detergenti imbevuti d’olio. Scegli quelli senza profumo.

|
TI POTREBBE INTERESSARE