Home Neonato Cura e salute

Cosa fare se i neonati hanno macchie sulla pelle

di Elena Berti - 07.03.2022 - Scrivici

macchie-sulla-pelle-del-neonato
Fonte: Shutterstock
Le macchie sulla pelle del neonato sono piuttosto comuni, possono essere bluastre, simili a lividi, oppure rosa, rosse, brune, ma non sono pericolose.

Macchie sulla pelle del neonato

Quando nasce un bambino, i genitori devono imparare a conoscerlo e spesso vanno nel panico al primo dubbio. Dorme troppo, piange troppo, mangia poco, la cacca è verde e molte altre sono le domande che girano in testa a mamma e papà nei giorni dopo la nascita. Per esempio, cosa significano le macchie sulla pelle del neonato?

In questo articolo

Perché i neonati sono brutti?

È vero che ogni scarrafone… ma siamo onesti: i bambini appena nati sono di solito molto brutti! Hanno passato nove mesi nel liquido amniotico, la pelle è vizza, spesso rivestita di una patina gialla. La testa può avere forme strane: è appena passata dal canale vaginale. Gli occhi sono gonfi, fissano nel vuoto, spesso tutto il corpo è ricoperto di folti peli.

E molte volte, i neonati potrebbero presentare delle macchie della pelle che contribuiscono a non renderli proprio belli come bambolotti!

Cosa sono le macchie sulla pelle dei neonati

I neonati possono nascere con diverse macchie e non c'è da preoccuparsi. Si tratta spesso di manifestazioni fisiologiche che spariscono col tempo. Esistono essenzialmente due tipi di macchia visibile sui bambini appena nati: 

Macchie bluastre

Le macchie bluastre sulla pelle dei neonati possono ricordare i lividi ed essere scambiate per tali, magari immaginando che il bambino abbia subito qualche "trauma" uscendo oppure perché manipolato dagli operatori. In realtà si tratta delle cosiddette macchie mongoliche, visibili in particolar modo sulle natiche e sul dorso, quindi nella parte posteriore del corpo. Sono molto frequenti nei bambini dai colori scuri, e spariscono nel giro di poco tempo.

Macchie rosse

Le macchie rosse, cioè le macchie vascolari, compaiono soprattutto sulle palpebre, alla base del baso, sulla nuca e sulla fronte e sono molto frequenti. Vengono chiamate anche "morso della cicogna" e spariscono da sole col passare dei giorni o delle settimane. Non spaventatevi se vedete che quella della fronte diventa più scura quando il piccolo piange: è normalissimo!

Angiomi

A differenza di quanto si possa credere, gli angiomi - cioè macchie rosso scuro leggermente in rilievo - spariscono nella maggior parte dei casi da soli col passare del tempo. Di solito accade nel giro di qualche mese, a volte ci vogliono degli anni ma molto raramente richiedono un intervento di asportazione. 

Acne neonatale

Oltre alle macchie di cui abbiamo parlato, il bambino potrebbe essere ricoperto di acne neonatale, in particolare su guance e fronte, che si presenta con rossore e bollicine. Anche in questo caso, scompare da sola e non c'è motivo di allarmarsi. 

I neonati possono nascere anche con dei puntini rossi nella sclera, cioè nella parte bianca dell'occhio: non si tratta di vere e proprie macchie ma di piccole emorragie che spariscono da sole in poco tempo. Ancora una volta, non c'è motivo per preoccuparsi. 

Inoltre, i neonati nascono solitamente senza nei, che poi si sviluppano negli anni. Potete stare tranquilli, nel caso in cui vostro figlio nascesse con delle macchie e in ospedale non dicessero niente, sicuramente si tratta di una di quelle sopra citate. Per qualsiasi dubbio, confrontatevi col pediatra, anche se le macchie dovessero arrivare dopo la nascita o comunque non le aveste notate prima, saprà sicuramente spiegarvi e rassicurarvi. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli