Home Neonato Cura e salute

Patina biancastra sulla lingua del neonato: può essere mughetto?

di Valentina D'Andrea - 12.08.2020 - Scrivici

patina-biancastra-sulla-lingua-del-neonato
Fonte: Shutterstock
Sì, molto probabilmente si tratta di un’infezione dovuta a Candida albicans, chiamata comunemente “mughetto” e in genere poco significativa dal punto di vista medico.

Il neonato ha una patina biancastra sulla lingua e placchette bianche agli angoli della bocca: che cosa può essere?

Il mughetto, che cos'è

Molto probabilmente si tratta del cosiddetto "mughetto", un'infezione dovuta al fungo Candida albicans che si presenta appunto con minuscole vescichette biancastre e vellutate che interessano la zona della bocca - in particolare la lingua - in qualche caso estendendosi fino alla gola. Le vescichette tendono a confluire fino a formare una diffusa patina biancastra

Nei neonati e nei lattanti il mughetto è molto frequente perché il loro sistema immunitario non è completamente maturo e non sempre riesce a tenere a badal'eccessiva proliferazione di questo fungo comunemente presente nel cavo orale. Inoltre, può verificarsi se il bambino (o la mamma, in caso di allattamento al seno) assume antibiotici.

Cosa fare

Il "mughetto" è in genere poco significativa dal punto di vista medico e tende a passare da solo o con l'aiuto di colluttori o di lavaggi con acqua e bicarbonato (la soluzione si prepara bollendo una tazza d'acqua con mezzo cucchiaino di bicarbonato) praticati con una garzina sterile. Se invece la manifestazione è diffusa e non sparisce con la semplice pulizia della parte bisogna consultare il pediatra. Può essere, infatti, necessario impiegare una medicina antimicotica, che deve essere prescritta dal medico.

Fonti per questo articolo

Revisionato da Valentina Murelli

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli