Inverno

Neonati e freddo: come comportarsi?

bambinoinverno
27 Gennaio 2012 | Aggiornato il 18 Gennaio 2016
Fuori fa freddo? Uscite lo stesso con i bambini nelle ore centrali della giornata, è importante per fargli respirare aria pulita, stimolarli con la luce del giorno e sollecitarne l'attenzione con gli impulsi che offre l'ambiente esterno. In casa la temperatura ideale è attorno ai 20°C e con un buon grado di umidità
Facebook Twitter More

Gennaio e febbraio sono mesi freddi ma non per questo dovete tenere in casa i bambini. Questo vale anche per i neonati. Tra le 13 e le 14, le temperature sono più alte, è questo il momento giusto per andare a fare una passeggiata e fargli respirare aria pulita, stimolarli con la luce del giorno e sollecitare l'attenzione con gli impulsi che vengono dall'ambiente esterno.

 

La domanda di una mamma: perché i bambini si ammalano soprattutto nei mesi freddi?

L'alto numero di malattie che si registra nei mesi più freddi dell'anno non è dovuto alle basse temperature ma al fatto che i bambini, a causa delle cattive condizioni metereologiche, stanno tanto in ambienti chiusi dove respirano aria "già respirata da altri", ovvero riciclata ed eventualmente contaminata da virus e batteri. Inoltre negli ambienti chiusi le distanze tra le persone sono minori e quindi si trasmettono con più facilità le goccioline di saliva anch'esse ricche di agenti infettivi. (tratto da Puericultura, le Garzantine, il bambino da 0 a 6 anni).

Leggi anche: perché portare fuori i bambini anche d'inverno

 

Ricordatevi che in casa, anche in inverno, bisogna arieggiare bene le stanze proprio per cambiare aria e umidificare l'ambiente perché il riscaldamento tende a seccare l'aria e questo può danneggiare l'apparato respiratorio asciugando il muco che lo ricopre. (Leggi anche: neonato e freddo, devo metterli sempre le calzine?)

L'aria secca inoltre ritarda l'abbattimento al suolo delle particelle cariche di agenti infettivi che sono sospese nell'aria. L'umidità invece le rende più pesanti e ne favorisce la caduta.

Come rendere l'aria di casa più umida? Semplice, basta appoggiare due asciugamani di spugna bagnati sopra il radiatore e sostituirli quando sono asciutti. Oppure potete usare i vaporizzatori elettrici.

 

(Articolo tratto da Eltern)

Leggi anche: Neve e freddo. Bambini ben coperti