SVEZZAMENTO

Non ne posso più di dargli il mio latte: quando posso iniziare lo svezzamento?

spl-m83103581
03 Giugno 2015
I sei mesi sono considerati l’età migliore per cominciare lo svezzamento, che comunque non dovrebbe iniziare prima delle 17 settimane di vita compiute e non oltre le 26 settimane di vita compiute. 
Facebook Twitter Google Plus More

Innanzi tutto “svezzare” non significa togliere il latte materno, ma solo inserire alimenti diversi dal latte, fino ad arrivare a offrirgli due pappe, a mezzogiorno e alla sera, in sostituzione di due poppate. L’ideale sarebbe continuare a dare qualche poppata di latte materno, almeno fino all’anno di vita, a prescindere da quando si è iniziato a proporre al bambino la prima pappa.

 

I sei mesi sono considerati l’età migliore per cominciare lo svezzamento, che comunque non dovrebbe iniziare prima delle 17 settimane di vita compiute e non oltre le 26 settimane di vita compiute. Gli alimenti nuovi servono a integrare il latte materno, che è carente di alcune sostanze come il ferro e lo zinco. Va sottolineato che proseguire con l'allattamento al seno anche durante lo svezzamento è comunque una buona idea.

 

#Non è vero che il latte se ne va con l’introduzione delle prime pappe. Se vengono mantenute alcune poppate nell’arco della giornata (per esempio, a colazione e a merenda) la produzione di latte prosegue.

 

(Consulenza della Società italiana delle Cure Primarie Pediatriche

 

GUARDA IL VIDEO: