OCCHI

Occhi bambino, gli dà fastidio la luce del sole. E' anche pericolosa?

Di Valentina D'Andrea
x5e-927195.600
15 giugno 2015 | Aggiornato il 19 luglio 2016
La luce del sole dà fastidio al neonato: è anche pericolosa? Gli posso mettere gli occhiali da sole?

La luce del sole gli dà fastidio: è anche pericolosa? Gli posso mettere gli occhiali da sole? Tutti i bambini piccoli sono infastiditi dalla luce diretta del sole. Ma c’è di più: i raggi solari possono danneggiare l’occhio, innanzi tutto alterando il cristallino (che è una delle lenti naturali dell’occhio) e, di conseguenza, predisponendo alla comparsa di cataratta (opacizzazione del cristallino).

 

Come immediata conseguenza, l’esposizione alla luce diretta del sole può determinare la comparsa di un forte dolore, dovuto a un’alterazione della alla cornea, che è la seconda lente dell’occhio che ricopre l’iride (parte colorata dell’occhio).

 

Gli occhiali da sole rappresentano la protezione di prima scelta ma può essere difficile farli indossare nei primi anni di vita. In ogni caso, le lenti cosiddette “polarizzate” sono da preferire. Fino ai 3-4 anni di età è sempre consigliabile limitarne l’esposizione al sole, usando eventualmente la calottina del passeggino o della carrozzina quando si sta all’aperto d’estate. Nelle giornate assolate, quando il bambino gioca fuori è consigliabile l’uso di un cappellino con visiera o, se fa molto caldo, della sola visierina (tipo tennis).

 

#Non è vero che fanno male solo i raggi infrarossi, che sono quelli che scaldano e scottano. In realtà per gli occhi sono particolarmente dannosi anche i raggi UV (da cui dipende l’abbronzatura).

 

(Consulenza della Società italiana delle Cure Primarie Pediatriche)

 

GUARDA IL VIDEO: