Puerperio

Post-partum, sei consigli benessere

Di Nostrofiglio Redazione
mamma_alimentazione.180x120
8 luglio 2008
Un po' di trucco sul viso, una sedia a dondolo per fare addormentare il bambino e l'Mp3 per tenerti informata: ecco alcuni dei nostri consigli per reagire bene alla nascita del tuo bambino.

Non scordarti di mangiare

Nei primi tempi dalla nascita del bambino, si è talmente prese che ci si può dimenticare anche di mangiare. Ma una mamma che allatta ha bisogno di circa 500 calorie in più rispetto al solito! Insomma concediti qualche extra.

 

La sedia a dondolo

All'inizio sembra che i bambini riescano ad addormentarsi solo in braccio e solo se la mamma cammina. Sei stanca di tutto quel moto avanti e indietro? Allora indossa una fascia portabebè e dopo dieci minuti mettiti su una sedia a dondolo. Il tuo piccolo non si accorgerà di niente!

 

Un po' di make-up

Il puerperio è un periodo ad alto tasso di 'non erotismo'. Sentirsi almeno un po’ belle con pannoloni enormi nei pantaloni e reggiseni per l’allattamento costantemente bagnati è praticamente impossibile. Per non dimenticarsi della propria femminilità: lascia un quarto d'ora il bambino tra le braccia del papà e truccati un po' il viso.

 

Medaglia al valore dell’allattamento

Troppo latte, troppo poco, capezzoli con piccole ferite, braccia slogate, torcicollo: nei primi tempi una mamma che allatta al seno incontra tante difficoltà. Il neo papà dovrebbe riconoscerlo ... magari regalandole un bel pacchetto massaggi!

 

Tg con il lettore Mp3

Come mamma novella si diventa presto un cliché ambulante: instancabili si può raccontare che il piccolo ha fatto quattro ruttini e non ha mai vomitato! Ma cosa è successo poi nel mondo? Buio totale. E' da giorni che non guardi un tg e che non apri un giornale. Perché non provare le meraviglie dell'Mp3? Scarichi le notizie on line e mentre spingi la carrozzina nel parco ascolti cosa è successo nel mondo. Così riuscirai finalmente ad avere qualche conversazione normale!

 

Il mantra materno

“Io so che cosa è bene per il mio bambino." Ripetilo 1000 volte al giorno. Aiuta contro le profezie del tipo: se lo tieni troppo in braccio lo trasformi in un piccolo tiranno casalingo. E fa bene anche contro le persone che hanno sempre un consiglio da darti (“Quel povero piccolo, ha sicuramente fame!") e i nonni iperprotettivi (“Una fascia portabebè come quella non è pericolosissima????").