Cura bebè

Quando tagliare i capelli al neonato

capelli-bambino
10 Giugno 2013
Si può fare all'incirca dai tre mesi di vita quando qualche ciocca potrebbe dare fastidio. Il taglio dei capelli del neonato è qualcosa che la mamma può fare benissimo da casa, senza bisogno del parrucchiere. Ecco come fare.
Facebook Twitter Google Plus More

Non c’è un’età a partire dalla quale si possono tagliare i capelli ai bambini: si potrebbe dire all’incirca dai tre mesi di vita, quando cominciano a crescere un po’ e qualche ciocca più lunga potrebbe dar fastidio.

Naturalmente è un taglio che la mamma può far benissimo da casa, senza bisogno di portare il piccolo dal parrucchiere. È bene però farsi aiutare da un’altra persona che tenga ferma la testa del bebè mentre gli si tagliano i capelli: anche se sta dormendo, infatti, il bambino potrebbe avvertire la sensazione tattile e muovere la testa di scatto. Come forbici, va benissimo usare un tipo a punta smussa (anche quello usato per tagliargli le unghiette), così non si corre il pericolo di fargli male; per prendere le ciocche, ok al pettinino a punte arrotondate che si usa normalmente per pettinare i neonati.

Tagliare i capelli al neonato può essere utile per togliere le irregolarità nella lunghezza, liberare il piccolo da eventuali ciocche sulla fronte o sulle orecchie che potrebbero infastidirlo o, se ha una bella capigliatura, ad alleggerirlo quando fa caldo ed evitargli di sudare troppo” osserva Annalisa Ciasulli, Dermatologa presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

“Oppure ad eliminare la classica ‘lanugine’ che potrebbe formarsi a causa del continuo sfregamento dei capelli sul cuscino, visto che i neonati trascorrono la maggior parte del tempo sdraiati nella culla.

Ma si tenga presente che il taglio non influisce minimamente sul trofismo del capello, non contribuisce a rinforzarlo o a facilitarne la crescita. Anzi, nei lattanti potrebbe verificarsi la cosiddetta alopecia da decubito, con il diradamento dei capelli nella zona a contatto con il cuscino, oppure potrebbe capitare una temporanea caduta dei capelli nella zona periauricolare o vicino alle tempie: sono situazioni determinate da fattori genetici e dal fatto che il ciclo di vita del capello non si è ancora stabilizzato, ma col trascorrere dei mesi i capelli si rinforzano da sé e cominciano la loro normale crescita”.